All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Keefe Jackson, Jason Adasiewicz: Rows and Rows

Giuseppe Segala By

Sign in to view read count
Nella ricca cartografia musicale che alimenta la scena odierna di Chicago, quella successiva alla topica esperienza della AACM e ben descritta da James Falzone nelle note a questo CD, Keefe Jackson e Jason Adasiewicz rappresentano due personalità di rilievo, riscontrabili in molte realizzazioni e collaborazioni.

Il sassofonista e clarinettista si è trasferito nella città ventosa nel 2001, incrociando subito nella propria esperienza una ventina di musicisti molto attivi, tra cui Tim Daisy, Josh Berman, Dave Rempis, Mike Reed, Frank Rosaly, Jason Roebke. Il suo ingresso nella formazione Lucky 7s (con la realizzazione nel 2007 del CD Pluto Junkyard per l'etichetta Clean Feed) ha alimentato la collaborazione con il vibrafonista, rintracciabile pure nel lavoro di Josh Berman and His Gang e Frank Rosaly's Cicada Music. Una frequentazione sfociata nel 2013 nell'intenso lavoro in duo: preziosa intuizione.

Basata, secondo le stesse parole dei due protagonisti, sull'esplorazione "delle composizioni come veicolo per l'improvvisazione." Un approccio non certo nuovo, che rappresenta senz'altro una delle prerogative del jazz, fin dalle sue origini. In grado però di stimolare la creatività dei musicisti in tanti modi diversi.
Rows and Rows, registrato a Chicago nel giugno del 2015, è davvero un lavoro molto significativo, che pur contenendo materiale composto in maggior misura da Jackson, realizza un perfetto equilibrio di intenti, di stimolo reciproco, di pensiero musicale, di intensità dialogica.

Risalta subito al primo ascolto l'energia che sostiene l'intero lavoro: sia esplicita che sotterranea, in grado di respirare e di dare respiro alla musica. Il fitto, secco reticolo tessuto da Adasiewicz con il vibrafono talvolta avvolge il suono aspro del sax tenore e quello guizzante del clarinetto basso. Ma i ruoli si scambiano spesso, in completa pregnanza e in saldo relax, realizzando con forza l'intento di giungere a una voce unica. Si ascolti il rincorrersi prodigioso nell'improvvisazione di "Caballo Ballo," che apre il CD come un'epifania. Spesso il pensiero corre a Eric Dolphy e Bobby Hutcherson, nella loro storica, preziosa collaborazione in Out to Lunch. Senz'altro una matrice.

Il discorso si compone però di varie tessere, dalle quali emergono altre grandi chiavi di volta: la storica scuola di Chicago; Steve Lacy (nella iterazione tematica di "Cannon from the Nothing Suite": "Canon" forse?); la musica colta contemporanea ripulita dell'austera patina formale. Il Blues fa capolino in modo trascendentale, senza manifestarsi palesemente, ma percorrendo le "Righe e Righe" di questa musica davvero senza barriere. Senza tempo.

Track Listing: Caballo Ballo; Questioned, Understood, Possessed; Where's Mine; A Rose Heading; Swap; Rows and Rows; Putting It On, Taking It Off; Cannon from the Nothing Suite; Thunder Cooker.

Personnel: Keefe Jackson: sax (tenore), clarinetto (basso); Jason Adasiewicz: vibrafono.

Title: Rows and Rows | Year Released: 2016 | Record Label: Delmark Records

About Jason Adasiewicz
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Watch

Jazz Near Chicago
Events Guide | Venue Guide | Get App | More...

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read The Real Blue
The Real Blue
By Jack Bowers
Read City Abstract
City Abstract
By Dan Bilawsky
Read Spectrum
Spectrum
By Mike Jurkovic
Read Munich 2016
Munich 2016
By Karl Ackermann