All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Rusconi: Revolution

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Rusconi: Revolution
Dopo quattro CD improntati a un pop-jazz brioso e spumeggiante, basato su riff semplici ed essenziali, non troppo distante da certe proposte alla Medeski, Martin & Wood, il nuovo lavoro del trio svizzero Rusconi rappresenta un punto di svolta nella loro discografia, aggiungendo elementi nuovi al sound di gruppo. La base musicale è sempre di non facile definizione, pescando principalmente da elementi pop fortemente ritmici, cui viene occasionalmente attribuito un carattere jazzistico, utilizzando esclusivamente strumenti acustici. Le novità sono date da una maggiore attenzione alla ricerca timbrica e all'uso delle voci, già presenti da qualche tempo nei concerti dal vivo.

Proprio il confronto tra la versione live dei due brani dei Sonic Youth che chiudono il disco e quella in studio contenuta nell'album precedente It's a Sonic Life, che in qualche modo anticipava l'evoluzione della musica del trio, danno la misura dell'evoluzione in atto. In particolar modo ascoltando "Hits of Sunshine" che già introduceva l'uso del pianoforte preparato per alterarne i timbri, pratica ripresa ed esasperata nella versione dal vivo con l'aggiunta di echi ed altre distorsioni sonore.

Mentre brani brevi e compatti come "Berlin Blues" e "Tempelhof" mantengono la continuità con gli album precedenti nonostante la novità costituita dalla presenza della voce, è la lunga "Alice in the Sky", capolavoro del disco, a definire lo stacco con il passato e indicare le nuove direzioni in cui si può sviluppare la musica del trio. Il brano vede la collaborazione alla chitarra elettrica di Fred Frith, che ha partecipato in veste di ospite anche ad alcuni concerti del gruppo. Il timbro allucinato della sua chitarra sopra la ripetizione di una semplice frase pianistica dipinge un'atmosfera psichedelica e surreale, originalissima ed efficace nella sua semplicità di fondo.

Disco di transizione, ma che lascia presagire sviluppi interessanti nella musica di un gruppo che già aveva dimostrato in precedenza di meritare credito e attenzione.

Track Listing

01. Berlin Blues - 3:49; 02. Massage the History Again - 7:11; 03. Milk - 3:53; 04. Alice in the Sky - 10:26; 05. Kaonashi - 3:02; 06. False Awakening - 2:00; 07. Tempelhof - 3:43; 08. Hits of Sunshine - 9:09; 09. Theresa's Sound-World - 3:59. Musica di Struby/Gisler/Rusconi eccetto 8 e 9 di Sonic Youth.

Personnel

Stefan Rusconi (piano, space echo, voce); Claudio Struby (batteria, nastro magnetico, glockenspiel, voce); Fabian Gisler (contrabbasso, voce); Fred Frith (chitarra in 4).

Album information

Title: Revolution | Year Released: 2013 | Record Label: Out of Sight Music

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Warmer Than Blood
Warmer Than Blood
Chris Montague
Read Off Brand
Off Brand
Collage Project
Read Iron Starlet
Iron Starlet
Connie Han
Read Expanding Light
Expanding Light
Whit Dickey Trio

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.