All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

William Parker Bass Quartet featuring Charles Gayle: Requiem

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
William Parker Bass Quartet featuring Charles Gayle: Requiem
Anni fa in alcuni ambienti accademici italiani nacque una discussione, innescata da un agente, sulla difficoltà estrema o l’opportunità di portare sul palco un collettivo di soli contrabbassi per gli inevitabili problemi di intonazione che, anche nel caso di musicisti molto preparati, una simile formazione pone.

William Parker, Alan Silva, Sirone e Henry Grimes hanno scavalcato a piè pari il problema. Requiem, il nuovo colpo messo a segno da Giorgio Mortarino nelle vesti di produttore, e registrato dal vivo al Vision Festival di New York nel maggio 2004, è basato su una magmatica propulsione bassa e libera su cui svetta il sax iconoclasta e evidentemente ayleriano di Charles Gayle.

L’interesse di questo CD, oltre che musicale [in questo senso il disco, per la verità, è riservato a una ristretta elite di amatori], è filologico, visto che in questo gruppo di contrabbassi a nome di Parker si riuniscono quattro protagonisti assoluti della storia del free e di registrazioni leggendarie dagli anni Sessanta a oggi.

Parker conferma con questo nuovo progetto la sua prolifica poliedricità ma anche una forte personalità musicale. La sua tessitura [prevalentemente pizzicata] spicca sui contrasti tra le linee multiformi di Grimes, Sirone e Silva all’archetto ed è sostanzialmente l’unico elemento ritmico che fa da nocchiere di una libertà assoluta. Trionfa l’impossibilità di tracciare una linea melodica, in un continuo dialogo frammentato, contrastato e centrifugo che ha però sempre una sua eloquenza alle volte ipnotica, altre volte distruttiva.

Il disco è articolato in undici movimenti a ognuno dei quali corrisponde una poesia di Parker stampata all’interno del CD. Tutto il disco, ma in particolare due brani [“For Wilber Morris” e “The Last Song”], nonché la title-track, sono dedicati a Wilbur Morris e Peter Kowald, colleghi di quattro corde che su questa musica avrebbero avuto certamente qualcosa da dire.

Track Listing

01. Four Strings Inside A Tree (William Parker)- 7:06 02. When All Is Sad - (William Parker)-4:57 03. For Wilber Morris (William Parker)- 4:46 04. The Little smile (William Parker)- 4:14 05. Sky Came (William Parker)- 4:40 06. Heaven (William Parker)- 4:14 07. Blues In The Hour Glass (William Parker)- 8:08 08. Shores Of Kansas (William Parker)- 2:49 09. Spirits Inside The Bright House (William Parker)- 9:06 10. Bermuda/Atlanta/Philadelphia/Bronx (William Parker)- 11:32 11. The Last Song (William Parker)- 3:46

Personnel

William Parker (contrabbasso) Henry Grimes (contrabbasso) Alan Silva (contrabbasso) Sirone (contrabbasso) Charles Gayle (sax contralto)

Album information

Title: Requiem | Year Released: 2006 | Record Label: Splasc(H) Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.