All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Michael Attias: Renku in Coimbra

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Michael Attias: Renku in Coimbra
La presenza di due brani targati Lee Konitz e Jimmy Lyons non è casuale. Del primo Michael Attias possiede l'eloquio dai toni astratti del secondo l'esuberanza controllata. Volendo completare il quadro dei riferimenti potremmo dire che nel contralto di Attias si ritrovano pure la morbidezza e la nonchalance di Wayne Marsh e la logica matematica di Anthony Braxton. Insomma Attias è un sassofonista che ha assimilato appieno il linguaggio di alcuni maestri del sassofono e lo ha rielaborato in maniera originale e funzionale alla sua visione musicale.

Registrato in un pomeriggio nel 2004, durante una three-night residency del quintetto con Tony Malaby e Russ Lossing al JACC Festival, Renku in Coimbra è la classica seduta nata quasi per caso, come momento di relax tra le fatiche di un tour. Solo che quasi magicamente tutti i dettagli che concorrono alla riuscita di una registrazione sembrano andare ciascuno al proprio posto, come guidati da una mano invisibile. Ne risulta così una musica che rispecchia l'assoluto comfort dei musicisti, che suonano con grande intensità e altrettanta scioltezza, prediligono le atmosfere calde e rilassate, smussando gli angoli e spianando le asperità delle improvvisazioni che normalmente contraddistinguono le loro esibizioni.

Il lavoro di Satoshi Takeishi, impegnato spesso alle spazzole, abile nel creare sequenze stranianti con i metalli riducendo al minimo la pulsazione delle pelli, e il poderoso contrabbasso di John Hebert, autore di alcuni strepitosi interventi solistici, completano un triangolo musicale che mette in mostra un lato della personalità artistica di Michael Attias non sempre valorizzata.

Track Listing

01. Creep (Hebert); 02. Thingin' (Konitz); 03. Do & the Birds (Attias); 04. Fenix Culprit (Attias); 05. Wels (Hebert); 06. Sorry (Lyons); 07. Universal Constant (Hebert); 08. Creep (reprise).

Personnel

Michael Attias (sax alto); John Hebert (contrabbasso); Satoshi Takeishi (batteria, percussioni); Russ Lossing (piano) in #4.

Album information

Title: Renku in Coimbra | Year Released: 2010 | Record Label: Clean Feed Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Mono No Aware
Roberto Pianca Sub Rosa
Live at NIR Studios
Georg Graewe, Kjell Nordeson, Jon Raskin Trio
Breathe
Dr. Lonnie Smith
Beau Bow de Lune
Val McCallum
Jesup Wagon
James Brandon Lewis
Songs For Tracy
Frank Macchia

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.