All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Trio 3 + Jason Moran: Refraction - Breakin' Glass

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
In questi ultimi anni Oliver Lake sembra rinato. La sua apparizione al festival di Saalfelden nel 2009 con il Reunion Trio (Michael Gregory alla chitarra e uno strepitoso Pheeroan akLaff alla batteria) sollevò un inaspettato entusiasmo. La stessa impressione si trae dall'ascolto di questo CD, registrato in studio nel luglio 2012, in cui il settantenne altoista è uno dei membri del paritario Trio 3, assieme a Reggie Workman e Andrew Cyrille. Giunto alla sua quinta incisione per la Intakt, il trio viene qui integrato dal trentottenne Jason Moran, che prende il posto di Irene Schweizer (in Berne Concert) e di Geri Allen (in At This Time e Celebrating Mary Lou Williams (Live at Birdland New York)), presenti in altre precedenti collaborazioni del medesimo trio.

Dei brani, tutti fortemente caratterizzati e significativi (due di Moran, due di Workman, tre di Lake e tre di Cyrille), "Summit Conference," scritto dal contrabbassista, "All Decks," del sassofonista, e "Foot Under Foot," dovuto al pianista, presentano le strutture più movimentate, gli sviluppi più tonici e turbolenti; negli spazi solistici Lake espone una voce guizzante e abrasiva, ricca di variazioni dinamiche e timbriche sempre sorprendenti. In "Refraction-Breakin' Glass," su musica di Moran, egli declama un proprio testo autobiografico con voce estremamente determinata e giovanile.

Ma anche il contrabbassista e il batterista si rivelano in gran forma nell'arco di tutto il CD, modulando diversamente le inflessioni sonore e la conduzione ritmica a seconda dei brani. Quanto al pianista, egli si inserisce con autorevolezza al fianco di questi maestri di un'altra generazione, apportando una concezione compositiva personale e un pianismo fresco e denso allo stesso tempo; dimostra cioè di appartenere alla loro medesima matrice culturale, di cui Refraction-Breakin' Glass costituisce un'espressione nobile e consistente, estremamente convinta e convincente, anche se non particolarmente innovativa.

Track Listing: 1. Refraction – Breakin’ Glass; 2. Cycle III; 3. Luther’s Lament; 4. AM 2 ½; 5. Summit Conference; 6. All Decks; 7. Liston; 8. Vamp; 9. Foot Under Foot; 10. High Priest.

Personnel: Oliver Lake (sax alto, sopranino, voce); Reggie Workman (contrabbasso); Andrew Cyrille (batteria, voce); Jason Moran (piano).

Title: Refraction - Breakin' Glass | Year Released: 2013 | Record Label: Intakt Records

About Oliver Lake
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Lisipi
Lisipi
By Dan McClenaghan
Read Reminiscing In Tempo
Reminiscing In Tempo
By C. Michael Bailey
Read Strandwal
Strandwal
By Mark Corroto
Read Karol
Karol
By Dan Bilawsky
Read Thema Prima
Thema Prima
By Friedrich Kunzmann
Read Day Two
Day Two
By John Sharpe
Read Down & Dirty
Down & Dirty
By Nicholas F. Mondello