All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Helen Sung: (re)Conception

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Helen Sung approda al suo quinto lavoro da leader, (Re)Conception, accompagnata in questo viaggio da una sezione ritmica d'eccellenza formata da due veterani come Lewis Nash alla batteria e Peter Washington al contrabbasso.

Sung rivisita otto standard che coprono un periodo che va dagli anni quaranta agli anni sessanta -da George Shearing a Duke Ellington e Thelonious Monk, tra gli altri -mostrando i segni di una ricerca meticolosa ed intelligente che rispecchia le sue fonti d'ispirazione e le sue influenze formative ed artistiche. A completare la scaletta, la Sung inserisce anche una sua composizione, "Duplicity," ispirata ad una storia d'amore del passato. Proprio in questo brano la complicità artistica del trio si esprime al meglio. Il tema e l'improvvisazione della Sung evidenziano tutta la grazia e la sensibilità musicale di una musicista consapevole del suo innato talento jazzistico. Essenziale il supporto di Nash e Washington che spingono la ritmica in modo lodevole, regalando anche un pregevole assolo di contrabbasso ed un interessante ed estroso finale tra pianoforte e batteria.

In questo appassionante lavoro, la Sung ci mostra la strada per arrivare a scoprire i lati inconsapevoli e misteriosi del suo jazz. (Re)Conception è un viaggio attraverso gli orizzonti sconfinati del jazz dove l'amore per il passato sposa il presente ricreando un'atmosfera unica ed irripetibile.

Bon voyage!

Track Listing: (re)Conception; I Believe in You; Far From Home; Duplicity; C Jam Blues; Wives and Lovers; Crazy, He Calls Me; Teo; Everything But You.

Personnel: Helen Sung: piano; Peter Washington: bass; Lewis Nash: drums

Title: (re)Conception | Year Released: 2011 | Record Label: SteepleChase Records

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles