All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Francisco Mora Catlett Afro Horn: Rare Metal

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
Francisco Mora Catlett Afro Horn: Rare Metal
Nato a Washington ma cresciuto a Città del Messico in quanto figlio del pittore messicano Francisco Mora e della scultrice afroamericana Elizabeth Catlett, il leader di questa incisione, di professione batterista, ha fatto parte a suo tempo dell'Arkestra di Sun Ra, della quale intende oggi riproporre, col suo Afro Horn, le coordinate stilistiche, peraltro maggiormente virate verso l'Africa e meno avventurose, nel comune incedere fortemente ritualistico.

Due gli elementi portanti dell'ensemble (e del disco): quello vocale e quello percussivo. Sopra e intorno a essi si muove una vociferante sezione-ance, che a volte tende a riportare maggiormente il discorso entro un alveo più schiettamente jazzistico, altre volte sottolinea e punteggia l'agire delle due entità-guida.

La vocalità (femminile ma non solo) si sviluppa sia attraverso il canto (spesso corale) che attraverso un progredire esplicitamente narrativo, enunciativo (quindi detto), il tutto intriso delle malie (e modalità) tipiche della musica—come si diceva—africana. Africano è anche il brulicare della sezione percussiva, altrettanto nutrita, non senza qualche avvisaglia, in filigrana, di un'impronta latineggiante che del resto i protagonisti padroneggiano del tutto naturalmente, non fosse altro che per motivi squisitamente geografici.

Il mix che emerge dalla convivenza degli input stilistico-espressivi appena descritti, con una conseguente, spiccata dialettica tra i vari momenti (anche in termini squisitamente di durata) su cui il lavoro si sdipana, s'impone a conti fatti come l'elemento vincente di un album denso, corporeo, vitale e comunicativo. A tratti magari non profondissimo, ma con una sua complessiva, indiscutibile solidità.

Track Listing

Moyuba Afro Horn; Afra Jum; Baruasuayo Mamakenia; 5 X Max; Salina Ago; Olodo; Blue People; Blue People Epilogue; Make Ifa; Yeye Olude; Salina Ago Reprise.

Personnel

Sam Newsome: sax soprano; Salim Washington: sax tenore, oboe, flauto; Alex Harding: sax baritono, clarinetto basso; Aruan Ortiz: pianoforte; Rashaan Carter: contrabbasso, basso elettrico; Francisco More Catlett: batteria, percussioni; Roman Diaz: percussioni, voce; Andrew Daniels: percussioni; Danys La Mora Perez, Meredith Wright, Liethis Hechavarria, Sandra D. Harper: voce.

Album information

Title: Rare Metal | Year Released: 2014 | Record Label: AACE Records

Post a comment about this album

Listen

Tags

Shop Amazon

More

All Without Words: Variations Inspired by Loren
John Daversa Jazz Orchestra Featuring Justin...
Global Entry
Gabriel Evan Orchestra
Live At The Club Polnischer Versager
Casserley / Illvibe / Morgan / Sjostrom
This Song Is New
Lorne Lofsky
Blue Lotus
The New Muse 4Tet
Garden Of Jewels
Ivo Perelman Trio
Virtual Birdland
Arturo O'Farrill

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.