All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Anthony Braxton: Quartet (Moscow) 2008

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Anthony Braxton: Quartet (Moscow) 2008
A giudicare dalle fotografie riprodotte nelle quattro pagine di copertina realizzate sulla mitica Piazza Rossa di Mosca, la comprensione della Composition No. 367 B è affidata allo "spazio" e al "tempo" in cui è stata effettuata. Nessuna nota, nessura riproduzione della partitura grafica. Solo Braxton e i suoi amici. "Relazioni". Spazio e tempo, aspetti per nulla immateriali o astratti, sono al contrario stati (tras)figurati da Braxton nel più naturale e familiare dei modi possibili, attraverso un montaggio fotografico decisamente eloquente.

Banale osservazione, che sembra però aderire anche all'ascolto di quest'ora e più di musica. Il quartetto che nel giugno 2008 al DOM Cultural Center di Mosca ha registrato questa composizione si conosce bene. Sulle fitte trame del fido trombettista Taylor Ho Bynum ormai braxtonizzato fino al midollo (che dispone di un parco strumenti unico e immenso) si inserisce uno svolazzante Braxton accompagnato, quasi inseguito, da un duo femminile composto dalla chitarrista Mary Halvorson e dalla fagottista Katherine Young.

La smusica tricentrica accorda a Braxton la possibilità di unire scrittura, conduzione e improvvisazione con grande libertà in tutte le fasi e da parte di tutti i membri coinvolti. La composizione trova fondamento nelle movenze elettro-acustiche - dove è comunque limitato l'uso che Braxton fa dell'elettronica—da ricondurre a quanto teorizzato nei termini di Diamont Curtain Wall Music.

L'esecuzione della Composition No. 367 B mette in evidenzia l'indole fortemente intimistica del sassofonista. I musicisti sembrano infatti voler continuamente convergere l'uno verso l'altro (o l'uno sull'altro) nel desiderio di incontrarsi, intersecarsi, intrecciarsi. Gli strumenti parlano, si imbeccano, si lacerano vicendevolmente. La trama sonora che ne risulta è spesso intricata, con anche larghi momenti d'attesa, a voler per l'appunto ostentare questo continuo e sensuale desiderio d'incontro.

Momento importante, l'incisione del quartetto a Mosca rappresenta una tappa, non un punto d'arrivo... Ma quanta passione in questa musica!

Track Listing

01. Comp. 367 B – 70:04; encore – 3:01.

Personnel

Anthony Braxton (sassofono soprano, sassofono alto, sassofono baritono, sassofono basso, clarinetto, elettronica); Taylor Ho Bynum (cornetta, trumbone, tromba, tromba basso, mutes, shells); Mary Halvorson (chitarra elettrica); Katherine Young (fagotto).

Album information

Title: Quartet (Moscow) 2008 | Year Released: 2009 | Record Label: Leo Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Tomato Brain
Tomato Brain
The Golden Age Of Steam
Read The Clawed Stone
The Clawed Stone
John Butcher / Thomas Lehn / Matthew Shipp
Read some kind of peace
some kind of peace
Olafur Arnalds
Read Lost Ships
Lost Ships
Elina Duni / Rob Luft

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.