0

Simone Quatrana: Punto

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Simone Quatrana: Punto C'è qualcosa di (positivamente) antico in questo lavoro in trio del pianista frusinate ma di stanza a Milano Simone Quatrana, studi con Franco D'Andrea, esperienze con Peter Brötzmann e Ken Vandermark, e militanza, tra l'altro, nell'Extemporary Vision Ensemble di Francesco Chiapperini (clicca qui per leggere la recensione di Our Redemption) e qui alla testa di un classico piano trio.

Il disco mescola brani originali firmati da Quatrana ("First," "Ballade" e "Punto") con alcune tra le più note composizioni della storia del jazz, ma in entrambi i casi è il modo in cui il trio affronta il materiale a essere rilevante. Un modo certo classico, ma anche autorevole e privo di timori reverenziali; incentrato sulla pariteticità interpetativa e sulla dinamicità; libero anche se radicato nella tradizione della formazione; ricco di spigolosità percussive e divagazioni in ambiti armonici e acustici marginali.

Tutto ciò emerge in modo forse più palese nelle reinterpetazioni, che spesso richiedono tempo persino per essere riconosciute, giovandosi di introduzioni che ne sfruttano le strutture per realizzare cose alquanto diverse dall'originale (si ascoltino per esempio i primi minuti di "Solar" e di "Maiden Voyage"), oppure sono interpretazioni originali anche quando filologicamente "corrette" (è il caso di "Straight No Chaser," monkiana nella percussività e nella dissonanza, eppure così fresca e singolare nel suono), mentre nelle composizioni di Quatrana il clima si spinge più direttamente in direzioni diverse: verso lo sviluppo di un discorso musicale dinamico nella semplice e ascensiva "First"; verso la contemporaneità astratta nella breve title track; verso una maggiore descrittività in "Ballade," che parte come meditazione intima e brumosa (e vi brilla il contrabbasso di Valerio Della Fonte) per crescere fino a impennarsi in un grido (e qui brilla la percussività sulle note alte di Quatrana e l'ossessivo pennellamento della batteria di Andrea Quattrini.

Quel che suona comunque ogni volta positivamente "antico" è il suono, mai levigato, anzi spesso persino un po' sporco, eppure sempre nitido e -soprattutto -presente, cosa che dona alla forte interazione dei tre musicisti una consistenza ancor maggiore, facendo di questo Punto un lavoro interessante e del trio che lo realizza una formazione da seguire con attenzione.

Track Listing: Solar; All Blues; First; You Don't Know What Love Is; Punto; Ballade; Straight No Chaser; Maiden Voyage.

Personnel: Simone Quatrana: pianoforte; Valerio Della Fonte: contrabbasso; Andrea Quattrini: batteria.

Year Released: 2016 | Record Label: Bunch Records


Related Video

comments powered by Disqus

Shop

More Articles

Read This Is Beautiful Because We Are Beautiful People CD/LP/Track Review This Is Beautiful Because We Are Beautiful People
by Matthew Aquiline
Published: May 29, 2017
Read Nigerian Spirit CD/LP/Track Review Nigerian Spirit
by James Nadal
Published: May 29, 2017
Read The Colours Suite CD/LP/Track Review The Colours Suite
by Glenn Astarita
Published: May 29, 2017
Read Les Liasons Dangereuses 1960 CD/LP/Track Review Les Liasons Dangereuses 1960
by Mark Corroto
Published: May 29, 2017
Read Chapter Five CD/LP/Track Review Chapter Five
by Jack Bowers
Published: May 28, 2017
Read The Hive CD/LP/Track Review The Hive
by Edward Blanco
Published: May 28, 2017
Read "Fly South" CD/LP/Track Review Fly South
by Glenn Astarita
Published: October 10, 2016
Read "Obfusc/ation" CD/LP/Track Review Obfusc/ation
by Doug Collette
Published: April 18, 2017
Read "Joyride" CD/LP/Track Review Joyride
by Mark Corroto
Published: June 27, 2016
Read "What's Wrong" CD/LP/Track Review What's Wrong
by John Sharpe
Published: December 2, 2016
Read "The Soul Jazz Beat Vol. 2" CD/LP/Track Review The Soul Jazz Beat Vol. 2
by Bruce Lindsay
Published: July 20, 2016
Read "Pássaros: The Foundation of the Island" CD/LP/Track Review Pássaros: The Foundation of the Island
by Jakob Baekgaard
Published: July 6, 2016

Why wait?

Support All About Jazz and we'll deliver exclusive content, hide ads, hide slide-outs, and provide read access to our future articles.

Buy it!