0

Ju Ju Sounds: Protection Sounds

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Ju Ju Sounds: Protection Sounds I JuJu sono oggetti -amuleti, farmaci, magie -che fanno parte delle pratiche degli stregoni dell'Africa occidentale. È a queste pratiche che fa idealmente riferimento Silvia Bolognesi nel mettere insieme il suo più recente gruppo, visto all'opera dal vivo nella primavera scorsa durante il Fonterossa Day di Pisa e ora uscito per la medesima etichetta.

Del quartetto fanno parte, assieme alla contrabbassista senese, il batterista Andrea Melani, che con lei condivide non poche avventure musicali, e due tra i musicisti più originali e coraggiosi della scena nazionale, Paolo Botti e Achille Succi, i quali non a caso sono anche autori di parte delle musiche.

Il lavoro affianca brani dall'andamento curioso, nei quali Succi, principalmente al contralto, e Botti al banjo disegnano linee sghembe, molto ritmiche, quasi delle cantilene rituali -la title track, sorta di manifesto che vede la presenza della voce di Griffin Rodriguez, "Jinx," "Popedope," "Wanga" -ad altri invece dalle atmosfere più cameristiche, nei quali Succi è in prevalenza al clarone e Botti alla viola -la complessa e mutevole "Spells," la splendida "This Is Desease," con la Bolognesi all'archetto, e l'affascinante "Danza Macabra." Più tradizionalmente dinamica "Tonering," mentre la conclusiva "Horse Shoes" rimanda alle atmosfere country-blues care a Botti, sebbene sia firmata dalla Bolognesi.

In ogni sua parte l'album è comunque ricco di profondità, mescolando le carte e cambiando frequentemente tempi e atmosfere. Tutti bravissimi i protagonisti, non solo la coppia Succi-Botti, costantemente in primo piano, ma anche la Bolognesi, che non si fa mancare occasioni per far risaltare il suono profondo del suo contrabbasso (in "Spells" e nell'introduzione di "Wanga," per esempio), e Melani, che offre un supporto ritmico estremamente variato nelle forme.

Disco estremamente interessante, Protection Sounds offre sempre nuovi spunti a ogni ascolto e tiene così fede al proprio titolo, riuscendo ad essere -oltre che una ulteriore conferma della creatività di Silvia Bolognesi -un antidoto alla ripetitiva banalità della musica che troppo spesso si è costretti ad ascoltare.

Track Listing: JuJu Sounds; Jinxs; Tonering; Spells; Popedope; This Is Desease; Wanga; Danza Macabra; Horse Shoes.

Personnel: Achille Succi: sax contralto, clarinetto basso; Paolo Botti: banjo, viola; Silvia Bolognesi: contrabbasso; Andrea Melani: batteria; Griffin Rodriguez: voce.

Title: Protection Sounds | Year Released: 2016 | Record Label: Fonterossa Records


Tags

Related Video

comments powered by Disqus

More Articles

Read The Company I Keep CD/LP/Track Review The Company I Keep
by Dan Bilawsky
Published: June 28, 2017
Read Ma De Re Sha CD/LP/Track Review Ma De Re Sha
by Geno Thackara
Published: June 28, 2017
Read Ask Seek Knock CD/LP/Track Review Ask Seek Knock
by Roger Farbey
Published: June 28, 2017
Read Air and Light and Time and Space CD/LP/Track Review Air and Light and Time and Space
by John Eyles
Published: June 28, 2017
Read Eleven Cages CD/LP/Track Review Eleven Cages
by Dan Bilawsky
Published: June 27, 2017
Read Afro-Caribbean Mixtape CD/LP/Track Review Afro-Caribbean Mixtape
by Mark F. Turner
Published: June 27, 2017
Read "Without All the Chatter" CD/LP/Track Review Without All the Chatter
by C. Michael Bailey
Published: April 7, 2017
Read "Kami Fusen" CD/LP/Track Review Kami Fusen
by Glenn Astarita
Published: May 23, 2017
Read "Argonautica" CD/LP/Track Review Argonautica
by Troy Collins
Published: November 14, 2016
Read "Dreamsville" CD/LP/Track Review Dreamsville
by Jack Bowers
Published: April 26, 2017
Read "Enter the Plus Tet" CD/LP/Track Review Enter the Plus Tet
by Karl Ackermann
Published: October 8, 2016
Read "Then and Now" CD/LP/Track Review Then and Now
by Duncan Heining
Published: May 2, 2017

Smart Advertising!

Musician? Boost your visibility at All About Jazz and drive traffic to your website with our Premium Profile service.