All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Ambrose Akinmusire: Prelude: to Cora

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Sarà per la compresenza di pianoforte e vibrafono, che riempiono molto. O forse per un suono troppo precisino, che lascia poco spazio all'immaginazione ed all'emozione. Fatto è che questo album d'esordio del trombettista Ambrose Akinmusire risulta troppo patinato per essere davvero convincente.

Le buone idee non mancano. A cominciare dalla solenne "M.I.S.T.A.G.," sorta di colonna sonora immaginaria (ed inappropriata, come suggerisce il titolo stesso) al film "Hotel Rwanda" e per estensione al genocidio in corso in quella terra. Oppure dal pressato di "HumSong," inno al quartiere Skid Row, zona disagiata di L.A. Tuttavia le scelte timbriche sono spesso discutibili, a volte da young lion degli anni '90, con un retrogusto di pre-confezionato.

Fanno eccezione la già menzionata "M.I.S.T.A.G.," e "Trapped In A Dream," che però è a firma del pianista Aaron Parks. E' qualcosa, ma non abbastanza per fare di Prelude un buon album.

Track Listing: Dreams of the Manbahsniese; Vibe Solo Intro; Aroca; HumSong (SkidRow Anthem); M.I.S.T.A.G. (My Inappropriate Soundtrack to a Genocide); Trumpet Intro/Dedication to Ruby; Ruby; Ghost Ship; Dingmandingo; Stablemates.

Personnel: Ambrose Akinmusire: trumpet; Aaron Parks: piano; Chris Dingman: vibes; Walter Smith III: tenor saxophone; Joe Sanders: bass; Justin Brown: drums; Logan Richardson: alto saxophone (5, 9); Junko Watanabe: vocals (1, 5, 7).

Title: Prelude: to Cora | Year Released: 2008 | Record Label: Fresh Sound New Talent

About Ambrose Akinmusire
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read The Real Blue
The Real Blue
By Jack Bowers
Read City Abstract
City Abstract
By Dan Bilawsky
Read Spectrum
Spectrum
By Mike Jurkovic
Read Munich 2016
Munich 2016
By Karl Ackermann