All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Nexus: Plays Nexus

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Nexus: Plays Nexus
Anno di grazia 1980, il batterista Tiziano Tononi e il sassofonista Daniele Cavallanti fondano Nexus, gruppo ispirato ai fermenti provenienti dagli States anni sessanta e ai suoi grandi protagonisti (Mingus, Coltrane, Coleman, Shepp, Cherry, etc.). 1983, la Red Records pubblica Open Mouth Blues primo disco (pardon LP, era ancora l'epoca del caro vinile) dell'ensemble. 2010, esce Plays Nexus il CD del trentennale di una formazione che ha visto passare tra le sue fila molti dei principali protagonisti della musica improvvisata italiana e non (Rosewell Rudd, Andrew Cyrille, Dewey Redman, Glen Ferris, Herb Robertson...), mantenendo nel corso degli anni una specificità ed una estetica musicale immediatamente riconoscibili.

Ma non pensate a Plays Nexus come ad un disco (auto)celebrativo, sareste decisamente fuori strada, perché l'attuale formazione è tra le più avventurose e timbricamente intriganti tra quelle passate sotto il marchio Nexus. Bastano le primissime note di "High Priest" per intuire che Silvia Bolognesi è la contrabbassista giusta al posto giusto: attacco poderoso, cavata possente, suono pieno, rotondo profondamente blues e una naturale predisposizione a sperimentare strategie lontane dalle convenzioni. Emanuele Parrini è l'esempio di come la lezione dei grandi violinisti della New Thing (Leroy Jenkins, Billy Bang, etc,) sia stata perfettamente assimilata e rielaborata attraverso una personalissima visione contemporanea dell'uso dello strumento e delle sue diverse declinazioni stilistiche. Achille Succi al clarinetto basso e al sax alto è il reagente chimico imprevedibile, il guastatore in grado di creare un alchimia travolgente con i fiati di Cavallanti.

Insomma la miscela di tradizione e avanguardia, radici blues e afflati free, rivendicazione sociale e ragioni del cuore, ideali e utopie, cambi continui di atmosfere e improvvise accelerazioni, dolcezza e furore - marchi di fabbrica della premiata ditta Tononi & Cavallanti - si arricchisce di nuovi colori e rivisita alcune pagine storiche con occhi nuovi, nuove aperture, nuove prospettive e nuove speranze.

Track Listing

01. High Priest (Cyrille); 02. White Seals (Tononi); 03. Raphael's Walk (Cavallanti); 04. Clown's Crown (Cavallanti); 05. Night Riders (Tononi); 06. Last Hope Sound (Cavallanti); 07. Metamusician's Stomp (Cyrille).

Personnel

Daniele Cavallanti (sax tenore, sax baritono, ney); Achille Succi (clarinetto basso, sax alto); Emanuele Parrini (viola, violino); Silvia Bolognesi (contrabbasso); Tiziano Tononi (batteria, percussioni, udu drum).

Album information

Title: Plays Nexus | Year Released: 2011 | Record Label: Splasc(H) Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

A Conversation
Tim Hagans-NDR Big Band
Die Unwucht
Christopher Kunz & Florian Fischer
In Space
The Luvmenauts
Afrika Love
Alchemy Sound Project

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.