3

Francy Boland - Kenny Clarke - Jimmy Woode: Playing with the Trio

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Francy Boland - Kenny Clarke - Jimmy Woode: Playing with the Trio È davvero encomiabile l'attività dell'etichetta milanese Ishtar, che affianca alla produzione di artisti contemporanei un pregevole lavoro di riedizione di album da tempo introvabili. Ora, sotto il marchio della sussidiaria Schema Rearward, pubblica un raro disco del trio di Francy Boland con Kenny Clarke e Jimmy Woode che già all'epoca (parliamo del 1967) ebbe scarsa diffusione in Italia.

Francy Boland è scomparso, semidimenticato, il 12 agosto 2005 all'età 75 anni. Negli anni sessanta fu uno dei pochi jazzmen europei in grado di reggere il confronto con i colleghi statunitensi e guidò, con il batterista Kenny Clarke, una delle massime orchestre dell'epoca (vincendo nel 1969 il Critics Poll di Down Beat). Finanziata dall'imprenditore italiano Gigi Campi, la Clarke-Boland Big Band nacque sul nucleo della sezione ritmica qui protagonista, caratterizzandosi come una formidabile macchina da swing grazie alle orchestrazioni di Boland.

Nato a Namur (Belgio) questi s'era fatto le ossa come pianista accanto a Rene Thomas, Bobby Jaspar e Jacques Pelzer iniziando poi a scrivere arrangiamenti per Henri Renaud. Alla fine degli anni cinquanta soggiornò negli Stati Uniti scrivendo per Count Basie, Benny Goodman e Mary Lou Williams. Tornato in Europa, iniziò la lunga collaborazione con Clarke.

Questo disco, registrato a Colonia il 19 febbraio 1967, nasceva in una pausa del lavoro orchestrale ed evidenzia sia le doti di Boland come solista che il fantasioso lavoro del trio. L'aspetto che maggiormente risalta in queste esecuzioni è la forte coesione collettiva e il contagioso swing che caratterizza il percorso musicale. A eccezione della lirica ballad "Like Someone in Love," che chiude il lavoro, in tutti i brani s'evidenzia il propulsivo e variopinto gioco ritmico dei protagonisti. Il ruolo di Kenny Clarke è esemplare nel sostenere e suggerire nuovi percorsi al solismo di Boland che si svela pianista rapsodico e capace di lunghe narrazioni. Nel suo stile emergono lucidità di fraseggio, tocco risoluto, swing incandescente e padronanza nella gestione di volumi e colori.

Un trio ancora oggi attualissimo, che si ascolta con enorme piacere e incarna l'essenza del modern piano jazz di scuola powelliana.

Track Listing: Nights in Warsaw; I'm All Smiles; Myriam Doll; Night Lady; Gamal Sady'N'Em; Lonely Girl; Dierdre's Blues; The Girl and The Turk (Boland); Like Someone in Love.

Personnel: Francy Boland: pianoforte; Jimmy Woode Jr.: contrabbasso; Kenny Clarke: batteria.

Year Released: 2014 | Record Label: Schema Records


Shop

More Articles

Read Malnoia CD/LP/Track Review Malnoia
by Dan Bilawsky
Published: April 24, 2017
Read Get 'Em CD/LP/Track Review Get 'Em
by Dan McClenaghan
Published: April 24, 2017
Read Radioactive Landscapes EP CD/LP/Track Review Radioactive Landscapes EP
by Troy Dostert
Published: April 24, 2017
Read Wake Up Call CD/LP/Track Review Wake Up Call
by Glenn Astarita
Published: April 24, 2017
Read The Many Minds of Richie Cole CD/LP/Track Review The Many Minds of Richie Cole
by Rob Rosenblum
Published: April 24, 2017
Read LifeCycle CD/LP/Track Review LifeCycle
by Dan Bilawsky
Published: April 23, 2017
Read "Return" CD/LP/Track Review Return
by Karl Ackermann
Published: June 3, 2016
Read "Collider" CD/LP/Track Review Collider
by John Sharpe
Published: February 28, 2017
Read "Bridges From The East" CD/LP/Track Review Bridges From The East
by Geannine Reid
Published: June 29, 2016
Read "Times and Tides" CD/LP/Track Review Times and Tides
by Mark Sullivan
Published: October 28, 2016
Read "Not This Time" CD/LP/Track Review Not This Time
by Franz A. Matzner
Published: March 5, 2017
Read "The Big Sound of Lil' Ed & The Blues Imperials" CD/LP/Track Review The Big Sound of Lil' Ed & The Blues Imperials
by Jim Trageser
Published: October 8, 2016

Post a comment

comments powered by Disqus

Sponsor: ECM RECORDS | BUY NOW  

Support our sponsor

Support All About Jazz's Future

We need your help and we have a deal. Contribute $20 and we'll hide the six Google ads that appear on every page for a full year!