All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Morton Feldman, Quartetto Klimt: Piano, Violin, Viola, Cello

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
Morton Feldman, Quartetto Klimt: Piano, Violin, Viola, Cello
Questa che è l'ultima composizione di Morton Feldman, partorita l'anno stesso della sua morte (1987), rispecchia in toto le peculiarità di scrittura proprie del suo periodo estremo (e non solo, per altri versi): la dilatazione delle durate (qui si oltrepassano i settanta minuti, di fatto senza cesure di sorta), la contemporanea lentezza (spesso quasi la paralisi) dello svolgimento, con costanti riprese e reiterazioni di poche, scarne cellule, un incedere che di rado abbandona un tono scabro, essenziale, assolutamente anticonsolatorio, la maniacale focalizzazione del dettaglio.

Il Quartetto Klimt, in cui si compenetrano a conti fatti i due principali veicoli espressivi feldmaniani, il pianoforte e il quartetto d'archi (qui ridotto a trio, con la perdita di uno dei due violini), svolge il compito in maniera inappuntabile, trasferendoci quel senso di sostanziale incomunicabilità su cui la musica del compositore newyorchese così di frequente si poggia, rinverdendo una volta di più quel concetto di "tragedia dell'ascolto" che Nono aveva in quegli stessi anni applicato come sottotitolo al suo celebre Prometeo.

Per palati adusi.

Track Listing

Piano, Violin, Viola, Cello.

Personnel

Matteo Fossi: pianoforte; Duccio Ceccanti: violino; Edoardo Rosadini: viola; Alica Gabbiani: violoncello.

Album information

Title: Piano, Violin, Viola, Cello | Year Released: 2015 | Record Label: Stradivarius

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Music Room 1985
Wayne Krantz
Tumaini
Berta Moreno Afro-Jazz Soul Project
Stories
Roni Ben-Hur
Prometheus
Nikol Bókóva
Thunda
Noah Preminger
Squint
Julian Lage
Mayan Space Station
William Parker

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.