All About Jazz

Home » Tag Center » Tag: Nelide Bandello

Content by tag "Nelide Bandello"

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Høbama: Høbama

Read "Høbama" reviewed by Alberto Bazzurro

Il trio Høbama ha avuto origine da un soggiorno bolognese di Claus Højensgård nella primavera del 2016. Nell'occasione il trombettista danese veniva a contatto con i nostri Emanuele Maniscalco, singolarmente da poco rientrato a sua volta proprio dalla Danimarca (Copenaghen), e Nelide Bandello, batterista veronese. Un anno dopo (aprile 2017), al termine di alcuni concerti in ...

ARTICLE: RADIO

Tom Barford, Hugh Masakela and Count Basie

Read "Tom Barford, Hugh Masakela and Count Basie" reviewed by Bob Osborne

The debut album from British saxophonist, composer and 2017 winner of the Kenny Wheeler Jazz Prize, Tom Barford, is the featured release on this show. Also featured is a great collection of early Hugh Masakela recordings, and some classic Count Basie cuts. In between jazz rock from Gong and a selection of brand new releases.

ARTICLE: MULTIPLE REVIEWS

Il rock'n jazz di Kathya West, Danilo Gallo e Valerio Scrignoli

Read "Il rock'n jazz di Kathya West, Danilo Gallo e Valerio Scrignoli" reviewed by Neri Pollastri

Never Too Soon to Be Late di Skan The Skin e Oxymoron dei Di Vi Kappa 3 sono due dischi per molti versi gemelli, sebbene non omozigoti. Usciti rispettivamente nel 2017 per Blue Serge e nel 2018 per Caligola, entrambi vedono dei jazzisti al lavoro su un materiale rock e hanno al centro i medesimi protagonisti, ...

ARTICLE: LIVE REVIEWS

Ground Music Festival 2017

Read "Ground Music Festival 2017" reviewed by Vincenzo Roggero

Ground Music Festival
Franciacorta e Val Trompia
23.6-2.7.2017

La nascita di un nuovo festival dedicato alla musica improvvisata è sempre da accogliere con grande attenzione ed entusiasmo soprattutto se arriva non per volontà di qualche occasionale investitore o interessato amministratore ma dalla passione, dalla competenza, dalla voglia di mettersi in gioco e ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Trio Immaginario: Danze d'autunno

Read "Danze d'autunno" reviewed by Neri Pollastri

Sorprendente disco dall'impostazione cameristica ma con spazi espressivi molto più ampi, Danze d'autunno vede di scena un trio con sax tenore, chitarra acustica e batteria, con alcune misuratissime aggiunte di elettronica. Gli scenari tematici, in linea con il titolo scelto per l'album, sono lirici con suggestioni malinconiche e rinviano a tradizioni diverse -l'incipit è vagamente spagnoleggiante, ...

ARTICLE: GENERAL ARTICLES

Piccola guida al nuovo jazz italiano

Read "Piccola guida al nuovo jazz italiano" reviewed by Luca Canini

Non è vero che il jazz italiano sta bene. Non è vero che siamo il paese dei festival e che abbiamo musicisti che tutto il mondo ci invidia. Possiamo raccontarcela tra di noi, se vi va. Facendo finta che questo sia il migliore dei mondi possibili e che il sole dell'avvenire splenda alto sopra l'orizzonte, ma ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Nelide Bandello: Bar Tritolo

Read "Bar Tritolo" reviewed by Neri Pollastri

Al primo lavoro a proprio nome (in precedenza aveva pubblicato con il suo gruppo Leibniz), Nelide Bandello lascia volutamente emergere la propria cultura musicale più antica, quella rock, rimasta radicata tra le pieghe delle esperienze più elaborate avute in seguito e memorizzata dai gesti del corpo--cosa che non è mai da sottovalutare, e ancor meno lo ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Stefano Senni: Eraserheads

Read "Eraserheads" reviewed by Vincenzo Roggero

E le chiamano canzoni... Datele in mano ad un quartetto come quello allestito da Stefano Senni e inizierete un viaggio tra nostalgia e caustiche visioni, tra amore profondo per la melodia e la necessità di portarla oltre i confini che la racchiude, senza perdere nulla delle originali peculiarità.

Prendete “Theme from “Dead Man"" ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Helga Plankensteiner: Plankton

Read "Plankton" reviewed by Paolo Peviani

Come il plancton si lascia portare dalle onde del mare, la musica del nuovo progetto internazionale di Helga Plankensteiner spazia con grande scioltezza tra diversi stili.

Le note di copertina del CD, che per una volta descrivono e riassumono molto bene le atmosfere contenute nell'album, si aprono con questa puntuale considerazione.

Save the Date - Marzo

Read "Save the Date - Marzo" reviewed by Luca Canini

Sito nuovo, nuova rubrica. Inauguriamo oggi uno spazio segnalazioni che diventerà un appuntamento mensile. Una sorta di breve guida al meglio del meglio di quel che offrono i palchi italiani e non, i concerti e i festival che a nostro giudizio (a nostro insindacabile e inoppugnabile giudizio) meritano di essere raccomandati. Nulla di ragionato o di ...