All About Jazz

Home » Tag Center » Tag: Luca Canini

Content by tag "Luca Canini"

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Vijay Iyer and Craig Taborn: The Transitory Poems

Read "The Transitory Poems" reviewed by Luca Canini

Quattro mani, due pianisti. Vijay Iyer e Craig Taborn. Sullo stesso palco, quello della Franz List Academy di Budapest, nel marzo di un anno fa. Un incontro ravvicinato, non il primo (e nemmeno l'ultimo: in arrivo una lunga serie di date al di qua e al di là dell'Atlantico), al quale Manfred Eicher e l'ECM hanno ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Julian "Cannonball" Adderley: Swingin' in Seattle, Live at the Penthouse 1966-1967

Read "Swingin' in Seattle, Live at the Penthouse 1966-1967" reviewed by Luca Canini

Un imperdibile e prezioso inedito. Settanta minuti di musica mai ascoltati prima che arrivano dritti dritti dalla seconda metà degli anni Sessanta. Un periodo cruciale per Julian Cannonball Adderley e il suo quintetto, freschi di approdo alla californiana Capitol, etichetta con le spalle decisamente più larghe e molto meno “ortodossa" rispetto alla newyorchese Riverside, e lanciati ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

David Virelles: Igbó Alákọrin

Read "Igbó Alákọrin" reviewed by Luca Canini

L'idea non è certo nuova, e nemmeno troppo originale. Legioni di musicisti, da un angolo all'altro del pianeta, non hanno saputo resistere prima o poi alla tentazione di riavvicinarsi a casa, di riannodare i fili con il passato saldando il debito che ogni artista ha con le proprie radici. Ma c'è modo e modo di tornare ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

The Necks: Body

Read "Body" reviewed by Luca Canini

Si potrebbe iniziare dicendo che il disco è il ventesimo (live esclusi) pubblicato dai The Necks in quasi trent'anni di carriera; oppure ricordando che il precedente, di disco, si intitolava Unfold, e che dal formato vinile (doppio) per Body il trio australiano ha deciso di tornare al caro, vecchio CD, ripristinando la regola aurea della traccia ...

ARTICLE: LIVE REVIEWS

John Zorn & Bill Laswell a JazzMi 2018

Read "John Zorn & Bill Laswell a JazzMi 2018" reviewed by Luca Canini

John Zorn & Bill Laswell
Teatro Dal Verme
JazzMi
Milano
6.11.2018

Il cielo è grigio sopra Milano; la serata appiccicosa e umida. Nel foyer e alle biglietterie una discreta calca. C'è aria di evento, di concerto dell'anno al JazzMi. Capita sempre meno spesso che John Zorn faccia scalo in ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

John Coltrane: Both Directions at Once: The Lost Album

Read "Both Directions at Once: The Lost Album" reviewed by Luca Canini

Non un bootleg registrato alla meno peggio chissà da chi e chissà come; e nemmeno il remake di un remake spacciato per novità assoluta dopo un paio di goffi aggiustamenti e magari una manciata di minuti mai ascoltati prima. Stavolta l'inedito è clamoroso: quattordici brani fissati su nastro dal quartetto di John Coltrane il 6 marzo ...

ARTICLE: YEAR IN REVIEW

Il meglio del 2017 secondo Luca Canini

Read "Il meglio del 2017 secondo Luca Canini" reviewed by Luca Canini

Un altro anno di ascolti, un altro bilancio da tracciare. Dodici dischi per dodici mesi. Difficile. Difficilissimo. Ma in fondo divertente. E forse anche un po' utile: per chi compila e per chi legge. Un altro anno di ascolti, un altro anno di grande musica. Con Steve Coleman e Craig Taborn davanti a tutti per meriti ...

ARTICLE: MULTIPLE REVIEWS

Matt Mitchell, un pianoforte declinato al futuro

Read "Matt Mitchell, un pianoforte declinato al futuro" reviewed by Luca Canini

Se da un lato c'è Tim Berne che ti affida le chiavi del suo quartetto, e dall'altro Steve Coleman che al momento di mettere qualcuno davanti a una tastiera non esita a comporre il tuo numero, vuol dire che qualcosa di buono al pianoforte lo sai fare. Certo, poi serve anche altro per uscire definitivamente allo ...

ARTICLE: INTERVIEWS

Jamie Saft: Jazz in the Key of Iggy

Read "Jamie Saft: Jazz in the Key of Iggy" reviewed by Luca Canini

In 1988 Bill Laswell produced Iggy Pop's album Instinct. Back then, little he could have known that, almost thirty years later, he would have been instrumental in facilitating the iconic singer's first foray in the Jazz world. Loneliness Road (RareNoiseRecords) documents the latest incarnation of James Newell Osterberg Junior, the front man of proto-punk band The ...

ARTICLE: INTERVIEWS

Jamie Saft: il jazz secondo Iggy Pop

Read "Jamie Saft: il jazz secondo Iggy Pop" reviewed by Luca Canini

Chissà come l'avrebbe presa Bill Laswell se qualcuno nel 1988, durante la lavorazione di Instinct, gli avesse detto che un giorno lontano una trentina d'anni avrebbe contribuito a spingere Iggy Pop sulla strada del jazz. E non del quasi jazz o del jazz pop, ma del jazz quello vero, fatto di arpeggi eleganti e notturni, di ...