All About Jazz

Home » Tag Center » Tag: Alberto Bazzurro

Content by tag "Alberto Bazzurro"

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Jeff Cosgrove, Scott Robinson, Ken Filiano: Hunters & Scavengers

Read "Hunters & Scavengers" reviewed by Alberto Bazzurro

Nove brani a firma collettiva e la pagina più celebrata di Ornette Coleman compongono questo bell'album di un trio assolutamente paritario (anche se il merito di averlo riunito si deve al batterista Jeff Cosgrove) che propone un jazz in possesso dei sapori più veraci dell'avanguardia storica (peraltro senza particolari salti nel vuoto). In più di un ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Josh Sinton: Predicate Trio

Read "Predicate Trio" reviewed by Alberto Bazzurro

Un trio di recente costituzione con alla testa il sassofonista e clarinettista Josh Sinton, quarantasette anni, newyorchese, firma questo ragguardevole album, contrassegnato da un clima scuro e irregolare, ora più contemplativo, ora più viscerale e diretto. Può apparire quasi scontato far coincidere il primo “ambiente" espressivo con i brani in cui Sinton imbraccia il clarinetto basso ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Nicole Mitchell: Maroon Cloud

Read "Maroon Cloud" reviewed by Alberto Bazzurro

Un quartetto alquanto anomalo, di stampo sostanzialmente cameristico, ripreso dal vivo al National Sawdust di Brooklyn a fine marzo 2017, cuce insieme quest'ambizioso lavoro commissionato a Nicole Mitchell da John Zorn e dedicato ai maroon (in italiano cimarroni), cioè quei gruppi di africani deportati (o loro discendenti) che a partire dal sedicesimo secolo, in particolare nei ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Ingrid Laubrock: Contemporary Chaos Practices

Read "Contemporary Chaos Practices" reviewed by Alberto Bazzurro

Ormai attiva da una buona ventina d'anni, Ingrid Laubrock, che di anni ne ha quarantotto, durante i quali si è via via spostata dalla natia Germania a Londra e infine a New York, ci regala con questo Contemporary Chaos Practices (sottotitolo Two Works For Orchestra With Soloists) uno dei suoi lavori più maturi e convincenti. Il ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Friends & Neighbors: What’s Next?

Read "What’s Next?" reviewed by Alberto Bazzurro

Giunto al suo quarto album (dal 2011), il quintetto norvegese Friends & Neighbors conferma la propria predilezione per un discorso corale, fortemente condiviso, pur aprendo ovviamente i dovuti spazi agli spunti del singolo.

Nonostante la presenza del pianoforte (e se vogliamo del sax tenore al posto del contralto), il referente più palpabile appare ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Peter McEachern Trio: Bone Code

Read "Bone Code" reviewed by Alberto Bazzurro

Il veterano trombonista del Connecticut Peter McEachern dedica questo bell'album in trio all'illustre collega Roswell Rudd, scomparso sei mesi dopo la sua incisione (dicembre contro giugno 2017). Per farlo si accompagna a due prime firme di basso e batteria quali Mario Pavone, con cui vanta un rapporto quasi quarantennale, e Michael Sarin, incontrato invece nei primi ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Poline Renou, Matthieu Donarier, Sylvain Lemêtre: Adieu mes très belles

Read "Adieu mes très belles" reviewed by Alberto Bazzurro

Rielaborando testi e musiche compresi fra dodicesimo e diciassettesimo secolo (e distribuiti tra Francia, Italia, Irlanda, Cipro, Portogallo e Inghilterra) e aggiungendovi pagine proprie, questo trio, naturale estensione del duo Kindergarten fra Poline Renou e Matthieu Donarier, confeziona un lavoro alquanto inusuale, prezioso ed elegante, che non disdegna l'abbraccio con le istanze della libera improvvisazione, inguainandola ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Celano, Badenhorst, Baggiani: Lili & Marleen

Read "Lili & Marleen" reviewed by Alberto Bazzurro

Guillermo Celano e Marcos Baggiani, chitarrista e batterista poco più che quarantenni nati a Buenos Aires ma da tempo trapiantati in Olanda, incontrano il polistrumentista belga Joachim Badenhorst in seno a un trio il cui pregio che salta per primo all'occhio è la coesione. Il brano è appunto quello iniziale che intitola il CD (c'è solo ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Høbama: Høbama

Read "Høbama" reviewed by Alberto Bazzurro

Il trio Høbama ha avuto origine da un soggiorno bolognese di Claus Højensgård nella primavera del 2016. Nell'occasione il trombettista danese veniva a contatto con i nostri Emanuele Maniscalco, singolarmente da poco rientrato a sua volta proprio dalla Danimarca (Copenaghen), e Nelide Bandello, batterista veronese. Un anno dopo (aprile 2017), al termine di alcuni concerti in ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Marcello Tonolo: Skrjabin in Jazz

Read "Skrjabin in Jazz" reviewed by Alberto Bazzurro

Ci aveva già provato con Rossini e ora replica con Skrjabin. Così descrive Marcello Tonolo questa su nuovo rendez-vous con l'universo classico: “Nel 2015, per il centenario della morte di Alexander Skrjabin, mi è stato chiesto di reinterpretarne qualche brano in chiave jazzistica. Dopo una ponderata riflessione sul senso e sui rischi che l'operazione comportava, mi ...