All About Jazz

Home » Tag Center » Tag: Morton Feldman

Content by tag "Morton Feldman"

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Philipp Zoubek: Outside

Read "Outside" reviewed by Alberto Bazzurro

Inciso a Colonia nel dicembre 2017, questo album vede il quarantenne pianista austriaco Philip Zoubek, collaboratore fra gli altri di Paul Lytton, Frank Gratkowski, Ernst Glerum ed Herb Robertson, misurarsi con la prediletta formula del trio, nello specifico affiancato dal bassista tedesco David Helm e dal batterista elvetico Dominik Mahnig.

Come principali punti di ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Marianne Schuppe: Nosongs

Read "Nosongs" reviewed by John Eyles



German-born, but based in the Swiss city of Basle, Marianne Schuppe is a musician with a relatively small discography but an impressively broad musical history. She has been associated with the Wandelweiser collective for some years, and Nosongs is her second release on the label, following in the footsteps of Slow Songs (Edition Wandelweiser, ...

ARTICLE: INTERVIEWS

Gianni Lenoci, madrelingua jazz

Read "Gianni Lenoci, madrelingua jazz" reviewed by Neri Pollastri

Pianista, compositore, improvvisatore, Gianni Lenoci è un musicista che unisce rigore e libertà, creatività e rispetto rigoroso della forma. A cinquantacinque anni può vantare una impressionante discografia dalla quale si evidenza la varietà dei mondi musicali con i quali si è misurato. Chi ha avuto modo di ascoltare almeno parte dei lavori nei quali è coinvolto ...

ARTICLE: MULTIPLE REVIEWS

I viaggi musicali di Gianni Lenoci

Read "I viaggi musicali di Gianni Lenoci" reviewed by Neri Pollastri

Artista dalla discografia ricchissima, Gianni Lenoci è un musicista poliedrico, che ama viaggiare avventurosamente in mondi musicali anche molto diversi, con il preciso e doppio intento, come spiega nella sua recente intervista), di apprendere sempre più e di interpretare in modo personale i diversi momenti musicali che le varie collaborazioni gli propongono. Qui ci occuperemo di ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Kukuruz Quartet: Julius Eastman Piano Interpretations

Read "Julius Eastman Piano Interpretations" reviewed by Alberto Bazzurro

Julius Eastman, morto non ancora cinquantenne nel 1990, è stato un esponente del minimalismo (nonché pianista, cantante e ballerino) influenzato a diverso titolo da John Cage, Morton Feldman e Meredith Monk (della quale fu in particolare collaboratore). Le quattro sue composizioni raccolte e reinterpretate dal Kukuruz Quartet in questo album, databili fra l 1979 e il ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Jorn Swart: Malnoia

Read "Malnoia" reviewed by Neri Pollastri

Questo Malnoia è un lavoro singolare sin dalla composizione biografica dei suoi tre componenti, tutti presenti sulla scena newyorchese ma per due terzi di provenienza euroepa -olandese Jorn Swart, tedesco Benjamin Gutzeit -mentre l'ultimo membro, Lucas Pino, viene dall'Arizona. Ma ancor più singolare è il fatto che accanto al pianoforte del leader si trovino la viola ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Morton Feldman: Piano, Violin, Viola, Cello

Read "Piano, Violin, Viola, Cello" reviewed by John Eyles

"Piano, Violin, Viola, Cello" (often abbreviated to “PVVC") was Morton Feldman's final composition, receiving its premiere on July 4th 1987, less than two months before the composer's death from pancreatic cancer on September 3rd. This recording of the piece dates from January 2017 at Henry Wood Hall, where it was recorded by Simon Reynell. The quartet ...

ARTICLE: INTERVIEWS

A dialogo con Andrea Massaria

Read "A dialogo con Andrea Massaria" reviewed by Neri Pollastri

Nel 2009 intervistammo il chitarrista triestino Andrea Massaria, allora autore di alcuni dischi in trio e in quartetto, di genere abbastanza convenzionale ma di ottima fattura, che stava avvicinandosi a un universo per lui nuovo, fatto di sperimentazione e improvvisazione radicale, testimoniati dal CD con il Chladni Experiment Trio, 5053, e dalla partecipazione a una conduction ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Pauline Oliveros/Roscoe Mitchell/John Tilbury/Wadada Leo Smith: Nessuno

Read "Nessuno" reviewed by Karl Ackermann

In 1991 the label I Dischi Di Angelica was founded solely for the purpose of documenting the performances of its namesake music festival in Italy. The non-profit label has grown--but only marginally--releasing a compact catalog of global music, typically related to artists that have some association with the annual event. Fortunately for fans of creative music, ...

ARTICLE: MULTIPLE REVIEWS

I racconti dal profondo di Pacorig e De Rossi

Read "I racconti dal profondo di Pacorig e De Rossi" reviewed by Neri Pollastri

Antichi compagni di numerose avventure, un paio d'anni fa coautori del bel CD Kepos, Giorgio Pacorig e Zeno De Rossi escono adesso per Artesuono con un lavoro in duo, Sleep Talking, che nasce principalmente dal desiderio di suonare assieme e, da parte di Pacorig, di dedicarsi finalmente al solo pianoforte dopo anni nei quali aveva usato ...