Content by tag "Frame"

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Ryan Cohan: The River

Read "The River" reviewed by AAJ Italy Staff

Il viaggio sentimentale attraverso l'Africa cui allude il titolo del CD dà luogo ad un progetto di gran pregio, che proietta Ryan Cohan ai vertici del jazz statunitense contemporaneo. Già uno dei brani ("Call and Response") d'apertura suggella l'incontro fra Africa e jazz, rimarcandone uno dei più importanti elementi in comune. Ha così inizio un concept ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Nilson Matta: Nilson Matta's Black Orpheus

Read "Nilson Matta's Black Orpheus" reviewed by AAJ Italy Staff

La cosa che più colpisce di Nilson Matta's Black Orpheus è l'approccio assolutamente personale nel rivisitare la celebre colonna sonora firmata nel 1959 dalla triade Jobim-Moraes-Bonfá. Soprattutto negli interludi Matta ha inteso rimarcare l'anima più recondita di Jobim, debitrice dell'armonia eurocolta impressionista (Debussy, Ravel). Il co-leader del Trio Da Paz dà così l'impressione di essersi svincolato ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Lakecia Benjamin: Retox

Read "Retox" reviewed by AAJ Italy Staff

Retox è l'album d'esordio della giovane sassofonista statunitense, Lakecia Benjamin che, dopo varie esperienze al fianco dei Roots, Macy Gray, Alicia Keys e Stevie Wonder, ci offre un lavoro versatile al confine tra funk, soul, jazz e R&B. Dai trascinanti “Keep Talkin" e “Maceo," al morbido soul di “My Love" alla rilettura del classico di Stevie Wonder ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Ben Wendel: Frame

Read "Frame" reviewed by AAJ Italy Staff

Ben Wendel ha alle spalle una discografia nutrita insieme ai Kneebody, il gruppo elettrico di cui fa parte. Frame è il suo secondo lavoro da leader dopo il debutto con Simple Song, sempre per la Sunnyside Records. Ciò che si ascolta qui, però, è lontano dalla produzione dei Kneebody, anche se due altri componenti della band, il tastierista ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Ben Wendel: Frame

Read "Frame" reviewed by Raul d'Gama Rose

There is a beautiful and mysterious quality to multi-instrumentalist Ben Wendel's Frame. It is as if the hot breath from one of his horns has blown some ancient film away to reveal an iridescent object that begins to oscillate and spin, changing colors and hues, mesmerizing as it spins and swings with uncharacteristic swagger. All this ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

René Marie: Black Lace Freudian Slip

Read "Black Lace Freudian Slip" reviewed by AAJ Italy Staff

Rispetto al mare magnum delle odierne cantanti jazz, più attente al look che ai contenuti, René Marie spicca con lo splendore e l'autenticità di una gemma. In Italia è poco conosciuta anche se ha già inciso otto album, in una carriera iniziata nel 1999 all'età di quarant'anni. Cosa faceva prima? Nient'altro che la casalinga, in un menage familiare ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Jean-Michel Pilc: Essential

Read "Essential" reviewed by AAJ Italy Staff

Jean-Michel Pilc è uno straordinario pianista, tutto sommato quasi ignorato da noi. Nel suo bagaglio ci sono tanto il dinamismo e la trasversalità di eredità monkiana, quanto la cerebralità sofisticata del cesellatore, anime contrapposte che Pilc tende a praticare in ambiti diversi: la prima in trio - le cui più recenti prove sono True Story, dello scorso anno, ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

JC Stylles: Exhilaration and Other States

Read "Exhilaration and Other States" reviewed by AAJ Italy Staff

Jason Campbell Stylles riversa in Exhilaration and Other States tutta la sua esuberanza stilistica, in nove brani che evidenziano tecnica superba e grande comunicativa. Al suo fianco agisce - senza mai invadere troppo la scena - Pat Bianchi all'organo Hammond, mentre l'impalcatura ritmica è affidata al batterista Lawrence Leathers, che completa un trio dalla grande flessibilità melodica e ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Pilc - Moutin - Hoenig: Threedom

Read "Threedom" reviewed by AAJ Italy Staff

Il titolo del CD è quanto mai appropriato nell'indicare la libera interazione tra i tre musicisti, che va dalla composizione al sound di gruppo. Questo nuovo progetto è forse l'esito più avvincente di una liaison musicale intrapresa nel 1995 dove Pilc opera una originale opera di sintesi tra il proprio sostrato culturale legato all'Europa ed il linguaggio afroamericano. Qui ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Gregory Porter: Water

Read "Water" reviewed by AAJ Italy Staff

Quando un cantante presenta come sua principale influenza Nat King Cole, un biglietto da visita eloquente come quello di Wynton Marsalis (che non esita a definire l'artista in questione «un fantastico giovane cantante») e nei crediti dell'album d'esordio include James Spaulding, sassofonista e flautista già al fianco di Sun Ra, Max Roach, Wayne Shorter, non è che a ...