All About Jazz

Home » Tag Center » Tag: Skip Records

Content by tag "Skip Records"

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Tingvall Trio: In Concert

Read "In Concert" reviewed by AAJ Italy Staff

In principio fu l'Esbjörn Svenson Trio. Correva l'anno 1993, quando venne pubblicato il loro primo album When Everyone Has Gone. Nel giro di pochi anni divennero famosi in tutto il mondo. I meno lungimiranti (e purtroppo mi devo includere tra questi) pensarono che quel mix di jazz di facile accessibilità, rock e classica, che aveva dato successo all'E.S.T., sarebbe stato ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Wolfgang Schlüter Quartet & NDR Bigband: Visionen

Read "Visionen" reviewed by Dan Bilawsky

Visionen may be the best big band recording that went largely unheard in 2012. The music itself was hiding in plain sight, available for purchase from the usual on-line mega-stores (i.e. Amazon.com) and download sights (i.e. iTunes), but the record received scant attention in jazz circles, and the majority of the attention it did receive came ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Martin Tingvall: En ny dag

Read "En ny dag" reviewed by AAJ Italy Staff

Svedese quanto basta. Trasferito anche lui come molti connazionali in Germania da diversi anni. Titolare di un buon trio che da alcuni anni molti critici ritengono uno dei più godibili a livello “nordico". Pianista sicuramente discreto, convinto e attento. En ny dag (Un nuovo giorno) è il suo primo lavoro solistico. Melanconico, invernale. Agli ombrosi e ai ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Karin Hammr, Chris Jennings, Ingrid Jensen, Patrick Goraguer: Land

Read "Land" reviewed by Ian Patterson

Given the vast, wide-ranging collective experience of the four musicians, which runs the gamut from bop to big band, from South African jazz-fusion to pop, and from Brazilian music to more experimental fields, a more obviously eclectic recording wouldn't have been a surprise. Instead, the music on Land has a distinct, unified identity. Songwriting credits are ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Tingvall Trio: Vägen

Read "Vägen" reviewed by AAJ Italy Staff

Vägen è il quarto album del Tingvall Trio, dopo Skagerrak (2007), Norr (2008) e Vattensaga (2009). La sua pubblicazione rappresenta il culmine di cinque anni di intensissima attività compositiva, concerti in giro per il mondo e tanta musica condivisa con un pubblico che sempre più si avvicina alla loro miscela di jazz, rock e pop. La formazione del trio ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Tingvall Trio: Vattensaga

Read "Vattensaga" reviewed by AAJ Italy Staff

Un pianista svedese, autore delle musiche che risentono della tradizione folklorica del suo paese; un contrabbassista cubano, che porta la sua sensibilità senza però tradurla direttamente nei ritmi del gruppo; un batterista tedesco, deciso negli interventi eppure anche sensibile. Questo è il Tingvall trio, formazione piano-basso-batteria nata nel 2003 e giunta al terzo album dopo i precedenti Skagerrak e ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Subtone: Echolot

Read "Echolot" reviewed by AAJ Italy Staff

Ecco un`incisione che ci permette di scoprire un manipolo di giovani jazzisti tedeschi e, da quell'angolo visuale, a quello che succede in area mainstream a Berlino. Magari risulta ovvio che in una città cosí grande succeda tanto; ma è molto meno ovvio che giovani appena diplomati siano in grado di perseguire le proprie idee con tale fiducia in sé stessi ed ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Tony Lakatos & Frankfurt Radio Bigband: Porgy & Bess

Read "Porgy & Bess" reviewed by AAJ Italy Staff

L'arrangiatore e conduttore d'orchestra Jorg Achim Keller aveva preparato con grande cura gli arrangiamenti di una versione allargata della celebre opera di George Gershwin avendo in mente il sax di Michael Brecker come solista di eccellenza e la Big Band della radio di Francoforte come accompagnamento. Purtroppo la prematura scomparsa del grande saxofonista americano ha vanificato tutti gli sforzi. Keller ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Simphiwe Dana: The One Love Movement on Bantu Biko Street

Read "The One Love Movement on Bantu Biko Street" reviewed by AAJ Italy Staff

Quello che si è concluso è stato di sicuro un anno fondamentale per la carriera artistica della sudafricana cantante Simphiwe Dana. Nel giro di pochi mesi ha fatto conoscere le sue abilità canore con il disco d’esordio del 2004, ripubblicato; ha portato a casa un’altra caterva di estimatori e di ricchi premi. Se non bastasse, a pochi mesi dalla ...

ARTICLE: ALBUM REVIEWS

Simphiwe Dana: Zandisile

Read "Zandisile" reviewed by AAJ Italy Staff

“Esordiente dell’anno”, “migliore cantante jazz”, “la cosa migliore dopo Miriam Makeba nella Afro-Soul Music”, sono solo alcuni dei premi e degli appellativi piovuti addosso alla ventisettenne africana. Un biglietto da visita notevole se si considera che Simphiwe Dana ne ha fatta di strada, in tutti i sensi, prima di affacciarsi nel music system. Non sono lontani i ...