ADVERTISE WITH US

Content by tag "Herb Robertson"

ARTICLE: MULTIPLE REVIEWS

Michael Moore: Live in Chicago / Felix Quartet

Read "Michael Moore: Live in Chicago / Felix Quartet" reviewed by Giuseppe Segala

Si aggiungono due nuovi lavori al sostanzioso catalogo Ramboy, l'etichetta autogestita dal sassofonista e clarinettista Michael Moore, fondata nel 1991, che documenta l'attività ampia e multiforme del musicista. La conoscenza di Moore è forse maggiormente legata alla sua presenza nel Clusone Trio, formazione nata nel 1988 con Ernst Reijseger al violoncello e Han Bennink alla batteria ...

ARTICLE: MULTIPLE REVIEWS

Poker di Michael Jefry Stevens

Read "Poker di Michael Jefry Stevens" reviewed by Giuseppe Segala

Il pianista, compositore, teorico e didatta Michael Jefry Stevens ha impresso il proprio significativo contributo al jazz contemporaneo attraverso un lavoro che dura da circa quarant'anni, associato a un ampio ventaglio di musicisti e a formazioni di grande interesse, tra cui Mosaic Sextet e Liquid Time con Dave Douglas, The Fonda/Stevens Group con Joe Fonda, Conference ...

Mark Solborg / Herb Robertson: Tuesday Prayers

Read "Tuesday Prayers" reviewed by Jakob Baekgaard

Nothing will come out of nothing, but maybe, if two musical friends meet in a sacred place, notes will start to sing.

In the beginning, everything is just a sketch, a preparation for actual composition. The ancient flute whispers and a steel string guitar maps the railroads of faraway places.

...

Dave Ballou: Solo Trumpet

Read "Solo Trumpet" reviewed by Giuseppe Segala

Dave Ballou si inserisce in modo del tutto personale in quel filone di trombettisti che indaga il proprio strumento in senso lato, ne trae sonorità inedite attraverso lo studio di articolazioni e procedure peculiari, ne cerca un ampliamento del vocabolario e delle espressività. Un filone che, in senso cronologico, ha origine con Bill Dixon, passa per ...

ARTICLE: PROFILES

Barry Guy: Back to the Drawing-Board (Part 3)

Read "Barry Guy: Back to the Drawing-Board (Part 3)" reviewed by Duncan Heining

Part 1 | Part 2 | Part 3

One of the things which may strike the listener on hearing the London Jazz Composers' Orchestra for the first time is just how much volume Guy is able to draw from just seventeen to twenty players. Some other big bands sound almost insipid in comparison. There ...

ARTICLE: CD/LP/TRACK REVIEW

Irek Wojtczak & The Fonda-Stevens Group: Folk Five

Read "Folk Five" reviewed by Angelo Leonardi

Il connubio con la tradizione folklorica è stata una delle costanti del jazz in Polonia. Dal loro enorme patrimonio di canti e danze popolari hanno tratto ispirazione -direttamente o indirettamente-importanti jazzmen di quel Paese: si va dall'opera pionieristica di Jan Ptaszyn Wróblewski e di Zygmunt Wichary a quella di Zbigniew Namyslowski, Michal Urbaniak, Andrzej Trzaskowski e ...

ARTICLE: MULTIPLE REVIEWS

Avvistamenti coltraniani

Read "Avvistamenti coltraniani" reviewed by Alberto Bazzurro

Se ci fosse bisogno di soppesare una volta di più quanto la memoria, le stimmate di John Coltrane siano ancora terribilmente di attualità ad ormai quasi mezzo secolo dalla sua comparsa, basterebbe mettere nel lettore questi cinque CD, incisi nel biennio che va dal giugno 2012 al giugno 2014 e messi sul mercato a seguire.

Nate Wooley: Battle Pieces

Read "Battle Pieces" reviewed by Mark Corroto

Someday trumpeter Nate Wooley is going to sell-out, abandon his principles, and make a smooth jazz record. He will give in to the pull of commercial success and create a disc of elevator music which can be played, but taken no heed of.

I jest, because everything he creates necessitates the ear and mind's ...

ARTICLE: GENERAL ARTICLES

La persistente attualità di Tim Berne

Read "La persistente attualità di Tim Berne" reviewed by Libero Farnè

Negli ultimi tempi sembra che Tim Berne, sessant'anni compiuti il 16 ottobre 2014, stia vivendo una seconda giovinezza e una grande maturità creativa, che lo hanno portato anche a collaborare con vari gruppi di musicisti emergenti che si potrebbero idealmente considerare suoi allievi. Dopo essere giunto a incidere per la ECM ha raggiunto un riconoscimento ancora ...

Irek Wojtczak & The Fonda-Stevens Group: Folk Five

Read "Folk Five" reviewed by Budd Kopman

Polish jazz has a long history, and includes many more players than the widely known Tomasz Stanko or Krzysztof Komeda. A deeper, and much earlier influence than American jazz coming to Poland is that of the folk music indigenous to Poland itself.

Reedman (saxophones and bass clarinet) Irek Wojtczak, arguably a free player, relates ...


Join the staff. Writers Wanted!

Develop a column, write album reviews, cover live shows, or conduct interviews.