All About Jazz

Home » Articoli | Recensioni

Multiple Reviews

MULTIPLE REVIEWS

Leonhard Skorupa

Read "Leonhard Skorupa" reviewed by Vincenzo Roggero

Leonhard Skorupa è un giovane sassofonista, clarinettista, compositore e arrangiatore che sta ottenendo riconoscimenti ben oltre i confini della nativa Austria. La sua visione musicale sfaccettata e multiforme viene veicolata attraverso formazioni che vanno da una mini orchestra di quattordici elementi, ai quartetti (uno di soli fiati) fino al classico sax trio. Insomma ce n'è per tutti tipi e per tutte le orecchie, con una costante: quella di proposte musicali fresche e irriverenti come le copertine dei due album che ...

MULTIPLE REVIEWS

La nicchia del canto jazz maschile

Read "La nicchia del canto jazz maschile" reviewed by Angelo Leonardi

A eccezione di pochi nomi--in particolare Kurt Elling, Gregory Porter, Bobby McFerrin e il veterano Tony Bennett--il canto jazz maschile è nettamente sottoesposto rispetto a quello femminile. Esempi eclatanti di questo sono stati Jon Hendricks e Mark Murphy, scomparsi di recente senza aver avuto la considerazione che meritavano. Allan Harris e Fred Farell sono due interpreti sessantenni dai percorsi e dalle coordinate stilistiche diverse ma accomunati da una carriera artistica di nicchia. Harris ha ottenuto il primo ...

MULTIPLE REVIEWS

I nuovi progetti di Miho Hazama

Read "I nuovi progetti di Miho Hazama" reviewed by Angelo Leonardi

È da mezzo secolo, ovvero dai tempi Toshiko Akiyoshi, che dal Giappone non emergeva una bandleader così talentuosa. A soli 33 anni Miho brucia letteralmente le tappe: presenta il terzo disco a capo del suo collettivo M_Unit Dancer in Nowhere e, quasi in contemporanea e sempre per la Sunnyside Records, la sua personale rilettura dei classici di Thelonious Monk, alla guida della Metropole Orkest Big Band. Dopo il diploma in composizione conseguito in Giappone a 23 anni ...

MULTIPLE REVIEWS

Il debutto di Abelita Mateus: Vivenda - Mixed Feelings

Read "Il debutto di Abelita Mateus: Vivenda - Mixed Feelings" reviewed by Angelo Leonardi

È un debutto significativo questo di Abelita Mateus, giovane pianista e cantante brasiliana residente a New York dal 2012, che arricchisce la fervida tradizione di musicisti carioca attivi negli Stati Uniti. Il suo recente album Mixed Feelings e il precedente Vivenda offrono piena misura delle sue doti vocali e strumentali. Accompagnata da musicisti di prima grandezza come Romero Lubambo e Claudio Roditi, la trentacinquenne Abelita esprime un delizioso equilibrio tra la fragranza musicale della sua terra e il ...

MULTIPLE REVIEWS

La prolificità di Giorgio Pacorig

Read "La prolificità di Giorgio Pacorig" reviewed by Neri Pollastri

Per le ragioni che ci ha spiegato in una recente intervista (clicca qui per leggerla), il pianista e tastierista bisiacco Giorgio Pacorig è un musicista particolarmente prolifico. Presente in alcuni dei dischi più interessanti della recente produzione nazionale, Pacorig è uscito ultimamente con numerosi altri lavori, cinque dei quali prendiamo qui in considerazione. Lokomotive Duo Courtyard Stories Klopotek Il primo è anche il lavoro più risalente, essendo uscito circa due anni fa per ...

MULTIPLE REVIEWS

I viaggi musicali di Gianni Lenoci

Read "I viaggi musicali di Gianni Lenoci" reviewed by Neri Pollastri

Artista dalla discografia ricchissima, Gianni Lenoci è un musicista poliedrico, che ama viaggiare avventurosamente in mondi musicali anche molto diversi, con il preciso e doppio intento, come spiega nella sua recente intervista), di apprendere sempre più e di interpretare in modo personale i diversi momenti musicali che le varie collaborazioni gli propongono. Qui ci occuperemo di quattro suoi CD da poco usciti. Ghiglioni-Potts-Lenoci No Baby Dodicilune Il primo è No Baby, ...

MULTIPLE REVIEWS

Il meglio di Norma Winstone

Read "Il meglio di Norma Winstone" reviewed by Angelo Leonardi

Protagonista del jazz britannico dagli anni settanta in poi, Norma Winstone è una delle grandi voci del jazz europeo nella sua accezione più ampia: dalla libera improvvisazione al camerismo ECM, dalla sperimentazione d'avanguardia al mainstream. La riedizione di questi tre classici degli anni novanta ci ricorda la sua particolare versatilità. Norma Winstone era all'apice della sua maturità artistica e regalava profonde emozioni anche in contesti “tradizionali," legandosi al filone delle vocalist bianche statunitensi degli anni sessanta: in ...


Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.