All About Jazz

Home » Articoli | Recensioni

Interviews

INTERVIEWS

Fabrizio Bosso Spiritual Trio: Un Lungo Viaggio nella Musica Nera.

Read "Fabrizio Bosso Spiritual Trio: Un Lungo Viaggio nella Musica Nera." reviewed by Paolo Marra

Lo Spiritual Trio di Fabrizio Bosso è tra i progetti più interessanti del panorama jazz italiano degli ultimi dieci anni. Con estro e originalità, Bosso l'organista Alberto Marsico e il batterista Alessandro Minetto, continuano la loro personale esplorazione di brani del repertorio della musica nera tra gospel, blues e soul. Il risultato è convicente ma sopratutto coinvolgente anche per un pubblico meno ortodosso grazie alla capacità dei tre musicisti di coniugare energia e sensibilità in una produzione arrivata ...

INTERVIEWS

Silvia Bolognesi, discepola e maestra

Read "Silvia Bolognesi, discepola e maestra" reviewed by Neri Pollastri

Da tempo considerata tra i maggiori interpreti del contrabbasso nel nostro paese, eccellente compositrice e bandleader, Silvia Bolognesi vive un momento particolarmente esaltante della propria carriera: oltre i suoi progetti di lungo corso, nazionali e internazionali, da due anni è membro dell'Art Ensemble of Chicago e, complice il suo lavoro di didatta a Siena Jazz, ha messo in piedi un quartetto nel quale è alla testa di alcuni giovanissimi e talentuosi musicisti. Colpiti proprio da questa contemporanea esperienza in due ...

INTERVIEWS

Gary Bartz: Musica per espandere la propria mente

Read "Gary Bartz: Musica per espandere la propria mente" reviewed by Paolo Marra

Ci sono personaggi del jazz capaci di rappresentare un periodo storico ben preciso rievocandone in ogni loro performance le idee, le passioni e la filosofia del pensiero espresso. Uno di questi è il sassofonista statunitense Gary Bartz. Dopo aver fatto parte dei Jazz Messangers di Art Blakey e aver collaborato con il pianista McCoy Tyner nel suo decimo album Expansions (Blue Note, 1968), nel 1970 entra nella band di Miles Davis per la registrazione del seminale Live-Evil. Le ...

INTERVIEWS

Tommaso Cappellato: Spiritual Jazz, Club Culture, Harry Whitaker e molte cose ancora

Read "Tommaso Cappellato:  Spiritual Jazz, Club Culture, Harry Whitaker e molte cose ancora" reviewed by Angelo Leonardi

Batterista, produttore e compositore, Tommaso Cappellato è tra i pochi musicisti italiani in piena sintonia con le ultime tendenze del jazz, dove contenuti e spirito di questa musica si legano ad afrobeat, soul, hip-hop, house, elettronica e vari generi della Club Culture. Una scena musicale che ha il suo fulcro a Londra e pubblica le sue opere nella Brownswood Recordings di Gilles Peterson e nella Jazz re:freshed di Adam Moses e Justin McKenzie. Nel catalogo di quest'ultima etichetta Tommaso Cappellato ...

INTERVIEWS

Carmen Souza: messaggera di una musica senza confini

Read "Carmen Souza: messaggera di una musica senza confini" reviewed by Paolo Marra

Ascoltare la musica e la voce di Carmen Souza significa immergersi in luoghi incontaminati di spiagge assolate e acque color turchese in cui il Jazz e la musica tradizionale di Capo Verde, la Morna, si incontrano per dare vita ad alchimie di suoni, profumi e suggestioni poliritmiche. Nata in Portogallo ma di origini Capoverdiane Carmen Souza ha pubblicato da poco Horace Silver Messangers, un tributo al grande pianista jazz anche lui, da parte del padre, di origini capoverdiane. ...

INTERVIEWS

Gabriele Coen: Incontro con Leonard Bernstein in chiave Jazz

Read "Gabriele Coen: Incontro con Leonard Bernstein in chiave Jazz" reviewed by Paolo Marra

Parlando del padre Leonard Bernstein la figlia Jamie in un occassione disse “Ogni anno la sua musica sembra sempre essere migliore, forse il suo momento arriverà, dopo tutto." In effetti la modernità delle composizioni è una delle caratteristiche che hanno reso la musica del grande direttore d'orchestra parte del patrimonio artistico del '900 tanto da risultare a cento anni dalla sua nascita ancora attuale. Emblema di tale assunto è “West Side Story" nel quale si vanno a definire i prodromi ...

INTERVIEWS

Elina Duni: L'Universalità Della Partenza

Read "Elina Duni: L'Universalità Della Partenza" reviewed by Paolo Marra

Il poeta greco Euripide scriveva che “non ce più dolore della perdita della propria terra natia" Elina Duni nell'ultimo disco Partir interiorizza con la sua voce struggente, in certi tratti sussurrata ma espressivamente ardente, tale sentimento profondo di allontanamento, spesso forzato, da ciò che più si ama. La partenza diventa l'inizio di un viaggio profondo per sondare stessi confrontandosi con la scoperta di un mondo sconosciuto. Lei stessa è costretta a confrontarsi con la partenza sin da piccola quando, a ...


ENGAGE!

Enter our contest giveaways

Contest Giveaways

Enter our contests with a single button click and win a chance at albums or concert tickets.

Contest Guidelines

Reader's Poll: Which cities worldwide are tops in presenting jazz? Let us know.

Top Jazz Cities Poll

Which cities worldwide are tops in presenting jazz? Let us know—select up to ten.

More Polls

Super search project underway

Publisher's Desk

Stay current on website improvements, new features, handy tips, and more.

MORE POSTS | YEAR IN REVIEW

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.