All About Jazz

Home » Articoli | Recensioni

What I'm Listening to Now

Discover what jazz musicians are listening to.

WHAT I'M LISTENING TO NOW

Frank Martino

Read "Frank Martino" reviewed by Vincenzo Roggero

1. Dawn of Midi, Dysnomia, (Erased Tapes Records, 2015). Il piano trio più particolare che abbia sentito negli ultimi tempi: il disco è un flusso continuo e ossessivo di frasi ripetute ciclicamente e sezioni che si sovrappongono. Difficile definirlo in modo chiaro. Sembra di ascoltare la musica di Jon Hopkins suonata in formazione acustica (?). 2. Julian Bream, Italian and Spanish Guitar Music, (Heritage Records, 2013). Bream è uno dei miei interpreti preferiti sulla ...

WHAT I'M LISTENING TO NOW

Federica Michisanti

Read "Federica Michisanti" reviewed by Vincenzo Roggero

1. Dave King Trio, I've Been Ringing You (Sunnyside, 2012). Ho visto questo trio dal vivo a Roma un anno e mezzo fa ed ho acquistato il loro disco. King è un musicista eccezionale e mi piace il suo interplay con Bill Carrothers e Billy Peterson. 2. Arturo Benedetti Michelangeli, Plays Debussy (Deutsche Grammophon,1995). È un disco doppio che ho da diversi anni e che ciclicamente ritorna a far parte dei miei ascolti. ...

WHAT I'M LISTENING TO NOW

Jeroen Kimman

Read "Jeroen Kimman" reviewed by Vincenzo Roggero

1. Puro Huayno, Antologia de la musica Peruana (Wisepack ltd, 2000). È da qualche anno che sono innamorato della musica Hauyno dalla Bolivia e dal Perù a tal punto che devo sforzarmi per ascoltare qualcosa d'altro, in pratica sono dipendente. Musica con un proprio linguaggio e con una componente ritmica difficile da tradurre. Questa compilation la sto ascoltando da più di un anno e passa dalla musica più tradizionale a quella più selvaggia con unisoni di sassofoni e batteria ...

WHAT I'M LISTENING TO NOW

Otis Sandsjo

Read "Otis Sandsjo" reviewed by Vincenzo Roggero

1. Aretha Franklin, Amazing Grace (Atlantic, 1972). Ascoltare Aretha ti fa sentire a casa. R.I.P. 2. Skúli Sverrisson, Óskar Gudjónsson, The Box Tree (Mengi, 2012). Perennemente sul tasto repeat durante la nascita di mia figlia qualche mese fa. Un suono di sax proveniente da un altro pianeta. 4. Jeff Parker, The New Breed (International Anthem Recording Company, 2016). Avanguardia, per certi versi rilassante... 4. NONAME, Telefone (Vinyl Me, ...

WHAT I'M LISTENING TO NOW

Matteo Bortone

Read "Matteo Bortone" reviewed by Vincenzo Roggero

1. Paul Bley, Closer (ESP, 1966). Esplorare senza paura di cadere nel vuoto. Barry Altschul incredibile. A mio avviso, uno dei migliori dischi di piano trio. 2. Elliott Smith, Either/Or (Kill Rock Stars, 1997). Cantautorato struggente post Nick Drake. ”Between the Bars” una delle mie preferite, se avessi una chitarra acustica ad un falò in spiaggia. 3. Paul Bley, Open to Love (ECM, 1972). Introspezioni di un avventuriero. Il mio disco ...

WHAT I'M LISTENING TO NOW

Enrico Zanisi

Read "Enrico Zanisi" reviewed by Vincenzo Roggero

1. Childish Gambino, Awaken, My Love, (Glassnote, 2016). Donald Glover, in arte Childish Gambino, è un artista multiforme che non conoscevo fino a poco tempo fa. In seguito allo scalpore suscitato da un video dal titolo “This Is America," pubblicato qualche tempo fa, ho avuto l'opportunità di scoprire di più i suoi lavori, in particolare questo bellissimo, ricco e interessante album che mi ha consegnato un artista vivace e una musica di grande spessore. 2. Flying ...

Camille Bertault

Read "Camille Bertault" reviewed by Vincenzo Roggero

Non credo che sia interessante spiegare le scelte di questi disci. La cosa importante è ascoltarli... 1. Nana Caymmi e Cesar Camargo Mariano, Voz e suor, (Emi, 1987) 2. John Coltrane, Crescent, (Impulse, 1987) 3. Fiona Apple, When the pawn, (Epic, 1999) 4. Bjork, Vespertine, (Polydor, 2001) 5. Jamiroquai, Travelling without moving, (Sony, 1996) 6. Wayne Shorter, Juju, (Blue Note, 1987) 7. ...

Marco Colonna

Read "Marco Colonna" reviewed by Vincenzo Roggero

1. Denis Colin Trio, Fluide (In Situ, 1998). Un disco strepitoso, all'apice della concezione del trio di Denis Colin. Il suono del suo clarinetto basso è stata sempre fonte di ispirazione per me. È il meno “classico" dei francesi e questo disco si fregia della maestria di Ramon Lopez. Inoltre è una sorta di concept, e il disco in questione mi è stato regalato da Michel Godard... Per cui per me un insieme di cose, semplicemente meraviglioso.

WHAT I'M LISTENING TO NOW

Rosario Di Rosa

Read "Rosario Di Rosa" reviewed by Vincenzo Roggero

1. Thelonious Monk, Blue Monk (Bandstand, 1988). Questo disco è un bootleg registrato al Newport Jazz Festival nel 1966. Avrei potuto inserire qualunque disco di Monk ma ho scelto questo perché è in assoluto il primo che ho acquistato all'inizio degli anni '90. All'epoca avevo appena iniziato a interessarmi al jazz, anche se non avevo ancora nessuna idea di cosa fosse. Ricordo solo che studiavo tutte quelle regole su come fraseggiare sul 2 e 4 perché mi avevano ...

WHAT I'M LISTENING TO NOW

Noah Kaplan

Read "Noah Kaplan" reviewed by Vincenzo Roggero

1. Joseph Haydn, Symphony 44, 25, 49 Iona Brown & Academy of St. Martin in the Fields (haenssler CLASSIC, 2000). Ci ho messo del tempo a rendermi conto di che tipo tosto fosse Haydn. Un sacco di Bach e presagi di Beethoven in questo disco. 2. Charles Mingus, Pithecanthropus Erectus (Atlantic, 1956). Violento e sexy. L'essenza del jazz. 3. Wyschnegradsky, Wyschnegradsky / Ives: Quarter-Tone Pieces (HatHut, 2007). Ho recentemente pubblicato una ...

WHAT I'M LISTENING TO NOW

Fred Casadei: quello che sto ascoltando

Read "Fred Casadei: quello che sto ascoltando" reviewed by Vincenzo Roggero

1. Charles Mingus, Mingus Plays Piano, (Impulse!, 1964). Questo è uno dei dischi che amo di più, fonte di ascolto ma, ancora oggi, di studio. Ci sono soluzioni armoniche davvero moderne, ancora oggi, brani come «Myself When I'm Real» potrebbero essere stati scritti oggi... con la differenza che la passione di Mingus è cosa, purtroppo, rara di questi tempi. In questo disco, diversamente dagli altri suoi, secondo me, esce il vero Charles Mingus, la conoscenza della materia, ...

WHAT I'M LISTENING TO NOW

Marco Bardoscia

Read "Marco Bardoscia" reviewed by Vincenzo Roggero

1. Johann Sebastian Bach, Glenn Gould, Goldberg Variations (Sony Classical, 1981). La musica di Bach è per me di grande ispirazione e in particolare questa opera monumentale interpretata da Gould. A volte mi capita di ascoltarne degli estratti prima dei concerti. 2. Miles Davis, Relaxin' with the Miles Davis Quintet (Prestige,1958). Disco storico che appartiene a una collana di quattro album, la ritmica composta da Philly Joe Jones, Red Garland e Paul Chambers è una ...


Let Me Forget

"Let Me Forget" is from the album Lisipi and the video was taken from a live concert at the Bflat jazz club in Cagliari, Italy on January 17, 2019. The Rome-based trio consists of Liliya Akhmetzyanova on piano, Silvio Canargiu on bass, and Pierpaolo Frailis on drums.

Buy Album