All About Jazz

Home » Articoli | Recensioni

Album Review

Daily articles carefully curated by the All About Jazz staff. Read our popular and future articles.

ALBUM REVIEW

William Parker: Migration of Silence Into and Out of the Tone World

Read "Migration of Silence Into and Out of the Tone World" reviewed by Giuseppe Segala

L'attività musicale di William Parker è stata copiosamente documentata da circa centocinquanta dischi, che spaziano in un caleidocopio di gruppi fondati dallo stesso contrabbassista, formazioni cooperative, omaggi, collaborazioni. Ma nessun singolo lavoro, fino a questo momento, aveva focalizzato l'attenzione su un ventaglio di ispirazioni così ampio e completo come si fa ora nei dieci CD del cofanetto The Music of William Parker--Migration of Silence Into and Out of The Tone World. In questo lavoro monumentale, che viene ...

ALBUM REVIEW

Charlie Parker Quintets: Be Bop Live

Read "Be Bop Live" reviewed by Stefano Merighi

Benvenuti a uno dei convegni di bellezza più eccitanti che il jazz abbia mai prodotto. Royal Roost, New York City, dicembre 1948-febbraio 1949, due mesi in cui Charlie “Bird" Parker teneva il cartellone nel club della Quarantasettesima, sconvolgendo il pubblico con alcune tra le sue esibizioni più brillanti. Il bop era già linguaggio assimilato ormai, ma l'eccezionalità di quelle serate confermava Parker come punta di diamante di tutta la cultura africana-americana, al di là delle correnti jazzistiche.

ALBUM REVIEW

Per Oddvar Johansen: The Quiet Cormorant

Read "The Quiet Cormorant" reviewed by Neri Pollastri

Collaboratore di alcuni dei più importanti musicisti scandinavi—da Trygve Seim a Christian Wallumrød fino alla giovane Mette Henriette—il batterista norvegese Per Oddvar Johansen è qui alla guida di un trio completato dai connazionali Helge Lien al pianoforte e Torben Snekkestad alle ance, che in due brani si allarga a quartetto con l'ingresso della chitarra di Hedvig Mollestad Thomassen, per mettere in scena musica, che ha pensato e composto durante un ritiro sulle solitarie coste nordiche. Il risultato è ...

ALBUM REVIEW

Francesco Cataldo: Giulia

Read "Giulia" reviewed by Neri Pollastri

Sa scegliersi i suoi partner il chitarrista e compositore siciliano Francesco Cataldo: dopo che nel suo primo disco Spaces (Alfa Music 2012) si era fatto affiancare dal conterraneo Salvatore Bonafede e dagli americani Erik Friedlander, David Binney, Scott Colley e Clarence Penn, e dopo aver suonato quel repertorio in un gruppo in cui compariva Kenny Werner, eccolo presentare un nuovo lavoro assieme al contrabbassista Piero Leveratto, che da anni vive in Sicilia, e a due icone d'oltreoceano quali sono il ...

ALBUM REVIEW

Francesco Orio Trio: OS

Read "OS" reviewed by Vincenzo Roggero

L'ennesimo disco di piano trio, la formula più usata e abusata nel mondo del jazz? La solita clonazione/rivisitazione delle classiche formazioni che hanno fatto la storia della musica afroamericana? Ascoltate OS del trio di Francesco Orio (trentaduenne cremonese, studi classici alle spalle, infatuazione per il jazz, premio internazionale Giorgio Gaslini, studi di elettronica e tecnologia del suono, laurea in biotecnologie, etc., etc.) e avrete modo di sbarazzarvi di dubbi e perplessità. Perchè OS è molto più di ...

ALBUM REVIEW

Noah Preminger: Zigsaw: Music of Steve Lampert

Read "Zigsaw: Music of Steve Lampert" reviewed by Neri Pollastri

Noah Preminger prosegue nella pubblicazione di lavori estremamente interessanti, stavolta dirigendo e interpretando un'opera non sua, ma da lui commissionata al trombettista e compositore Steve Lampert—esperienze vastissime a partire da quelle giovanili con Lionel Hampton e Gerry Mulligan, fino a maturare una personale concezione dell'improvvisazione. Si tratta di un singolare brano unico, lungo oltre quarantotto minuti, fittamente strutturato, ma al tempo stesso illuminato dalle improvvisazioni dei singoli. Il titolo, Zigsaw, rimanda da un lato all'andamento zigzagante della musica, ...

ALBUM REVIEW

Stefano Tamborrino: Seacup

Read "Seacup" reviewed by Giuseppe Segala

Seacup nasce dalla profonda e sincera esigenza, da parte del batterista fiorentino Stefano Tamborrino, di allargare la propria tavolozza, i propri orizzonti espressivi e artistici, mettendo in scena un organico con quattro archi. Il contrabbasso, invece del secondo violino di un quartetto d'archi classico, compie la somma. Dal lavoro scaturisce uno Stefano Tamborrino inedito e lontano da una facile collocazione, che lavora sulla composizione, ponendosi su un crinale tra generi, stili e approcci differenti, giungendo a un risultato che non ...


ENGAGE

Enter our contest giveaways

Contest Giveaways

Enter our latest contest giveaway sponsored by Greenleaf Music.

Contest Guidelines

Publisher's Desk

Oh happy day... we're building a more perfect AAJ! Read on.

MORE POSTS

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.