All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Thom Rotella: Out of the Blues

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Thom Rotella: Out of the Blues
Il chitarrista americano Thom Rotella è un veterano degli studi di registrazione e ha prestato la sua chitarra elettrica a mille situazioni commerciali che vanno dalla musica da film ai jingle pubblicitari, ma la sua vera anima è da ricercare nei territori del blues jazzistico, dalle parti del leggendario Wes Montgomery, una influenza assolutamente evidente e certamente mai negata.

Sin dai due brani iniziali il quartetto di Rotella ha modo di dimostrare una buona intesa e marcia come un trenino elettrico ben oliato sotto la benigna influenza ritmica del batterista Roy McCurdy, un altro veterano che non ha più nulla da dimostrare. Il fraseggio di Rotella risulta essere meno fluido di quello del modello, anche perché raggiungere quei livelli è decisamente difficile, per non dire impossibile.

Lo si nota soprattutto quando Rotella ricorre alla tecnica delle ottave, una vera e propria specialità di Wes Montgomery che l’aveva fatta diventare quasi un marchio di fabbrica. La souplesse del chitarrista scomparso è decisamente un'altra cosa, qui siamo a livelli chiaramente più terreni e non sentiamo mai scoccare le scintille improvvise della magia. Anche i due pianisti non sembrano degni di particolare menzione e fanno decisamente rimpiangere i partner che abitualmente si esibivano con Montgomery (due nomi su tutti: Wynton Kelly e Tommy Flanagan). Ma anche qui il compito era decisamente arduo fin dall’inizio.

Va comunque segnalato che questo quartetto sa rappresentare bene il senso del blues, anche perché la sezione ritmica se la cavano egregiamente nel difficile compito di tenere sotto controllo il gioco della tensione e del rilascio, componente essenziale per mantenere viva e fuori dal tempo questa musica caratterizzata da una costruzione strutturalmente piuttosto semplice.

Sette dei dieci brani eseguiti sono stati scritti da Thom Rotella e si integrano molto bene con i tre notissimi standard che completano il programma. Il chitarrista si fa apprezzare particolarmente nei momenti in cui rimane solo al centro della scena, dimostrando di sapere ben investigare le sottigliezze armoniche che un sapiente utilizzo delle sostituzioni riesce a far emergere.

Track Listing

Who Dat?; Bluze 4 Youze; My Foolish Heart; The Dr. Is In; Never Say Goodbye; The Way You Look Tonight; All Ways; I Hear a Rhapsody; Shimmer; Be Here Now.

Personnel

Thom Rotella: guitar; Roy McCurdy: drums; Luther Hughes: bass; LLew Matthews, Rich Eames: piano.

Album information

Title: Out of the Blues | Year Released: 2008 | Record Label: Four Bar Music

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read An Open Dialogue
An Open Dialogue
Linda Sikhakhane
Read Rah! Rah!
Rah! Rah!
The Claire Daly Band
Read Artlessly Falling
Artlessly Falling
Mary Halvorson's Code Girl
Read Hi-Fly
Hi-Fly
Howard University Jazz Ensemble
Read And Then It Rained
And Then It Rained
The Michael O'Neill Quartet
Read You're It!
You're It!
The Mike Melito / Dino Losito Quartet
Read URBAN(E)
URBAN(E)
Mike Fahie Jazz Orchestra

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.