All About Jazz

Home » Articoli » CD/LP/Track Review

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

0

The Bill Evans Trio: On A Monday Evening

Stefano Merighi By

Sign in to view read count
Ricordo interviste in cui Bill Evans puntualizzava l'ossessione per l'esercizio, un'insicurezza stabile, che lo faceva provare in continuazione anche il minimo dettaglio. Sembra grottesco, all'ascolto soltanto del prologo di "Sugar Plum," dove la fraseologia evansiana sgorga come acqua di fonte e dove si intuirebbe un'innata facilità per l'assoluta padronanza strumentale. Ma evidentemente c'era un lavoro febbrile e anche un po' angosciato dietro quel tocco scultoreo, quei legami tentacolari tra linea melodica e spezzature ritmiche, quel preludiare o rapsodiare che fin dagli inizi lanciavano un ponte tra Debussy e Bud Powell.

Meglio insistere subito nell'enfatizzare il legame col bebop e allontanare invece Evans da quell'estetismo presunto, che solo in superficie può ingannare l'ascoltatore. Certo un bebop reinterpretato e potato da certe asperità, così come arricchito da diverse e rigogliose sfumature, e comunque sentito empatico in quella sottile ansia performativa, che quasi sempre pressa il pianista del New Jersey. Queste tracce inedite lo confermano, così come testimoniano dell'universo tutto personale di Evans, refrattario al concetto di "progresso" musicale, interessato invece al perfezionamento di un linguaggio che era già compiuto fin dagli esordi, senza pretese di indicare avanguardie, felice di essere parte di una tradizione e di elevarla con geniali intuizioni.

Queste registrazioni preservate da un concerto del 1976 all'Università del Wisconsin sono splendide anche perchè illuminano un altro versante del Bill Evans in quei mesi un po' ripiegato su ruminazioni da soundtracks o reduce dall'album in duo con Tony Bennett. Qui la sua musica per trio rinasce in tutto il suo vigore e scopre le delizie percussive di un batterista come Eliot Zigmund, il cui gioco aperto sui piatti risonanti esalta appunto quella brillantezza ritmica che ci fa evocare Powell —d'altronde il pianista preferito di Evans. Ascoltare "T.T.T." per conferma: un gioco di libera jam infiamma invece sottigliezze recondite.

Inutile soffermarsi sui singoli pezzi, tutti con una loro logica ferrea, dalle cadenze solitarie dei prologhi, alle conversazioni paritetiche, in cui la sezione ritmica non è mai pura stampella del leader, ma costruisce tessuto connettivo permanente; dai fulminei raddoppi di tempo della tastiera, alla brumosa malinconia delle ballad. Citazione d'obbligo però per la versione di "All of You," sintesi perfetta dell'idioma billevansiano. Eddie Gomez è bassista stellare, come spesso in quei periodi: però il suono dello strumento con archetto è a volte fuori fase, poco in armonia, ma forse soltanto catturato male dalla registrazione.

In ogni caso, disco bellissimo.

Track Listing: Sugar Plum; Up With the Lark; Time Remembered; T.T.T. (Twelve Tone Tune); Someday My Prince Will Come; Minha (All Mine); All Of You; Some Other Time.

Personnel: Bill Evans: piano; Eddie Gomez: bass; Eliot Zigmund: drums.

Title: On A Monday Evening | Year Released: 2017 | Record Label: Fantasy Jazz

Tags

Related Video

comments powered by Disqus

Shop Music & Tickets

Click any of the store links below and you'll support All About Jazz in the process. Learn how.

Related Articles

Read Pillars CD/LP/Track Review
Pillars
by Karl Ackermann
Published: December 10, 2018
Read Monk's Dreams: The Complete Compositions of Thelonious Sphere Monk CD/LP/Track Review
Monk's Dreams: The Complete Compositions of Thelonious...
by Mark Sullivan
Published: December 10, 2018
Read Pardes CD/LP/Track Review
Pardes
by Rob Rosenblum
Published: December 10, 2018
Read Strings 1 CD/LP/Track Review
Strings 1
by Mark Corroto
Published: December 10, 2018
Read Music for a Free World CD/LP/Track Review
Music for a Free World
by Glenn Astarita
Published: December 10, 2018
Read Rats Live on No Evil Star CD/LP/Track Review
Rats Live on No Evil Star
by Jack Bowers
Published: December 9, 2018
Read "The Mind's Mural" CD/LP/Track Review The Mind's Mural
by Mike Jurkovic
Published: November 3, 2018
Read "Rumble at Waikiki. The John Blair Anthology" CD/LP/Track Review Rumble at Waikiki. The John Blair Anthology
by Jakob Baekgaard
Published: August 27, 2018
Read "Home Boy, Sister Out" CD/LP/Track Review Home Boy, Sister Out
by Chris May
Published: July 22, 2018
Read "Ara" CD/LP/Track Review Ara
by Don Phipps
Published: January 4, 2018
Read "Uncompahgre" CD/LP/Track Review Uncompahgre
by Troy Dostert
Published: May 19, 2018
Read "Random Dances And (A)Tonalities" CD/LP/Track Review Random Dances And (A)Tonalities
by Karl Ackermann
Published: October 27, 2018