All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Tim Daisy: October Music – 7 Compositions For Duet (Vol 1)

Giuseppe Segala By

Sign in to view read count
Tim Daisy: October Music – 7 Compositions For Duet (Vol 1)
Nel suo libro Ein Fenster aus Jazz (Una finestra sul jazz), il compianto Joachim Ernst Berendt dedica un intero capitolo all'Arte del duo, sottolineando come in tale contesto ancora più che in altre occasioni la relazione umana intensa sia indispensabile. Il duo nel jazz mette in scena un dialogo più serrato, più complesso, più rischioso e ardito rispetto al solo, dove il musicista è alle prese con invenzioni e tensioni altrettanto forti, ma si confronta unicamente con se stesso e con chi lo ascolta. Allo stesso modo, negli organici più ampi le dinamiche intrecciate si complicano, ma traggono forza e compattezza dalla solidarietà di insiemi e di concordanze.

In questo disco, Tim Daisy decide di frammentare l'arte del duo in sette episodi, scegliendo un partner diverso per sviluppare ognuno di essi. E l'ascolto, la ripetizione dell'ascolto è fonte di continue, rinnovate scoperte, perché il lavoro del batterista riesce a coniugare in modo eccellente l'aspetto dell'incontro eterogeneo con una mirabile omogeneità di ispirazione e di intenti. Alla base di tale conquista c'è senza dubbio la frequentazione assidua dei musicisti coinvolti, la loro amicizia. Ma c'è pure una regia impeccabile di Daisy, che ha voluto sottotitolare in modo significativo il suo lavoro, definendolo 7 Compositions for Duet. Non tanto perché si tratti di musica totalmente scritta, ma perché alla base di tutto c'è una volontà compositiva di fondo, che percorre il CD e che non perde forza e coerenza nel passaggio da un brano all'altro, da una combinazione di personalità all'altra.

Daisy, batterista, compositore, educatore, è molto attivo nelle vicende musicali che si alimentano nell'area geografica di Chicago. Lungo è il suo lavoro al fianco di Ken Vandermark, Jeb Bishop, Fred Lonberg-Holm, Dave Rempis, del compianto Fred Anderson e di tanti altri illustri esponenti di una musica ardita ed eterodiretta. La sua produzione personale si sviluppa in tre ensemble, tra i quali spicca Vox Arcana che coinvolge il violoncello di Lonberg-Holm e il clarinetto di James Falzone, e nella conduzione dell'etichetta Relay Recordings, dove si documenta il suo lavoro, quello di alcuni degli artisti sopra citati e di altri come Frank Rosaly, Steve Swell, Taylor Ho Bynum.

La produzione musicale del batterista si dipana su stimoli che vanno dal free storico alla tradizione AACM, allo scandaglio di aree sonore ad ampio raggio, sviluppate in particolare nella produzione in solo. Daisy mette così in atto una serie intensa di connessioni, che passano attraverso la musica contemporanea e il lavoro profondo sull'improvvisazione.

In October Music—7 Compositions for Duet, pubblicato dalla stessa Relay, come abbiamo sottolineato il riferimento alle composizioni del titolo è senz'altro fuorviante: ci troviamo di fronte a sette lunghi brani, dove la parte improvvisata riveste un ruolo importante e dove la composizione si limita a qualche motivo melodico e ritmico, oppure allo sviluppo generale dei brani. La gamma di umori, impasti sonori e timbrici messa in scena da Daisy e dai suoi comprimari è ampia e tiene conto della natura di ogni strumento coinvolto: l'impatto inziale tra la batteria e il clarinetto di Falzone è potente e si dipana in astrazioni virtuosistiche, per poi inoltrarsi in un episodio più meditativo, quando lo stesso Daisy passa alla marimba.

Allo stesso modo splendidamente articolato è il conclusivo "Painted," con la cornetta di Josh Berman che insegue riflessioni impregnate di blues e fa da trampolino a uno degli interventi più significativi in solo della batteria. In mezzo, un profluvio di piccole gemme, dalla musica robusta di "Roscoe St," con Rempis al baritono, all'incontro incandescente con il pianoforte di Marc Riordan. Episodi cameristici sono quelli con il fagotto di Katherine Young e con la viola di Jen Clare Paulson, dove Daisy compare ancora alla marimba. Splendido l'innesto di quest'ultimo episodio con quello che vede la presenza di Jason Adasiewicz al vibrafono, che richiama alla mente lo splendido Just Play di Karl Berger con Ed Blackwell. La denominazione di "Volume primo" del disco di Daisy ci assicura una prosecuzione di questo notevole lavoro.

Track Listing

For Jay; Roscoe St; Some Birds; Writers; Near a Pond; For Lowell; Painted.

Personnel

Tim Daisy: batteria, marimba, radio; Jason Adasiewicz: vibrafono; Josh Berman: cornetta; James Falzone: clarinetto; Jen Clare Paulson: viola; Dave Rempis: sax (baritono); Marc Riordan: pianoforte; Katherine Young: fagotto.

Album information

Title: October Music – 7 Compositions For Duet (Vol 1) | Year Released: 2015 | Record Label: Relay

Post a comment about this album

Tags

Jazz Near Milan
Events Guide | Venue Guide | Get App | More...

Shop Amazon

More

Read 25 Years
25 Years
Edward Simon
Read Splatter
Splatter
Roscoe Mitchell
Read Then Now
Then Now
Matthew Shipp / Rob Brown
Read Free Hoops
Free Hoops
Sylvie Courvoisier Trio
Read A Walk in the Park
A Walk in the Park
Jerry Cook Quartet +
Read New Aurora
New Aurora
Michael Sarian

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.