All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Ingebrigt Håker Flaten: Now Is

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Ingebrigt Håker Flaten: Now Is
Potremmo essere velocissimi. Il bassista norvegese che oggi abbraccia gli orizzonti texani è davvero uno dei musicisti che sono entrati da qualche anno nel gotha del free più creativo e propositivo. La portoghese Clean Feed, che lo sa da qualche tempo, lo santifica nuovamente con questo Now Is che potrebbe davvero essere la definitiva consacrazione di Håker Flaten, crema eccelsa del movimento più intelligente legato alla musica contemporanea. E lui, per non deludere nessuna attesa, benedice il nuovo lavoro lasciando a casa ogni scelta ritmica per eccellenza, scegliendo un inaspettato e sorprendente quartetto con il fido Joe McPhee al tenore, il chitarrista Joe Morris e il trombettista Nate Wooley. Niente batteria, niente pianoforte. Le poche basi interpretative toccano il blues e atomi di bop; il resto è pura improvvisazione in senso davvero nuovo e lontano sia dalle "classiche" accezioni europee o nordiche, sia da quelle del fin qui conosciuto mondo chicagoano o che comunque gravita attorno a quelle aree. Il risultato è una tela sonora di vastità rara; materiale musicale da analizzare per ore che piacerebbe sicuramente a Pollock, per niente assimilabile a qualcosa di similare affrontato da formazioni imparentate ma, forse, più concettualmente vicino alle filosofie di Malachi Favors con un pizzico del Charlie Haden più ricercato.

Now Is è un gioco di affinità elettive, spazio destrutturato, quaranta minuti di precisione, dove nulla sembra lasciato al caso. Empatia spontanea e frammenti di lucida avantgarde cross-generazionale. Wooley ci piace moltissimo in "Rangers," Morris in "As If," McPhee in "Knicks," Håker Flaten, giustamente, dovunque.

Che cosa vuol dire? Vuol dire che la tendenza è quella di una pittura sonora dove ogni tassello santifica le varie personalità e l'energia di ogni attore del lavoro. Qualcosa di metallico che avvicina il tutto al punk-jazz e poi il piccolo mare luminoso dei due minuti e rotti finali di "Post," ballad che chiude il cerchio aperto con il "Port" iniziale.

Astratto ma mai tagliente, sensuale in modo certamente peculiare e personale, selvaggio e controllato quanto basta. Di certo non un capolavoro imperdibile, ma trentanove minuti da studiare a fondo per comprendere le nuove costellazioni del cielo di una modern music fatta di accenti, spazio, colore, cacofonia, naturalezza e momenti di autentica tensione. Grandiosa sintesi di ciò che oggi potrebbe essere per molti eccitazione, per altri (i più distratti) noia. L'originalità è però davvero unica ed è questa, innanzitutto, da portare sull'altare.

Track Listing

1. Port 02:37; 2. Times 03:53; 3. Pent 09:21; 4. Knicks 03:41; 5. Giants 04:49; 6. As If 06:24; 7. Rangers 05:46; 8. Post 02:09.

Personnel

Ingebrigt Håker Flaten (contrabbasso); Joe McPhee (sax tenore); Joe Morris (chitarra); Nate Wooley (tromba).

Album information

Title: Now Is | Year Released: 2013 | Record Label: Clean Feed Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Improdimensions
Improdimensions
Agustí Fernández / Liudas Mockūnas
Read In Baltimore
In Baltimore
George Coleman
Read Escape The Flames
Escape The Flames
Binker and Moses

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.