All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Ferenc Snétberger: Nomad

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Il chitarrista ungherese Ferenc Snétberger, già autore di alcuni dischi per la Enja, tra cui il recente Balance, firma con questo lavoro la sua opera più matura, portando a compimento un cammino artistico che lo ha condotto attraverso la musica classica (Snétberger suona principalmente la chitarra classica con corde di nylon), la musica tzigana, e il jazz. Tutti questi elementi si fondono ora mirabilmente mella sua musica, grazie anche all'apporto prezioso di due collaboratori come il contrabbassista Arild Andersen e il percussionista Paolo Vinaccia, entrambi di casa ECM.

Proprio l'etichetta di Manfred Eicher è il principale riferimento per questo disco (come del resto è vero per buona parte del catalogo Enja), non solo per i musicisti coinvolti, ma anche per la registrazione effettuata nel Rainbow Studio di Oslo con Jan Erik Kongshaug come tecnico. Ma Snétberger possiede una spiccata personalità musicale, e non c'è il rischio di confonderlo con qualcun altro dei suoi illustri colleghi, come Ralph Towner. Fin dal primo brano, "Empathy", impone subito con grande autorevolezza il timbro della sua chitarra, dimostrando un ottimo affiatamento con i compagni, e permettendosi una libertà negli assoli che non sempre aveva avuto in precedenza. Non gli è da meno Andersen, anch'egli autore di pregevoli sortite solistiche, oltre a firmare tre brani (uno dedicato a Niels-Henning Ørsted-Pedersen).

Snétberger trova il perfetto equilibrio tra scrittura e improvvisazione, completando la melodia dei temi con quella degli assoli, e facendo convivere armoniosamente le sue anime (classica, jazzistica e gitana) in una espressione musicale che travalica gli steccati tra i generi. Un disco affascinante, da ascoltare più volte per scoprirne tutta la raffinatezza.

Track Listing: 01. Empathy (Snétberger) - 5:29; 02. Childhood (Snétberger) - 5:10; 03. Yellow (Andersen) - 5:59; 04. Nomad (Snétberger/Vinaccia) - 4:53; 05. Song To The East (Snétberger) - 6:45; 06. The Fifth Frame (Andersen) - 6:31; 07. Outhouse (Andersen) - 4:50; 08. Waterkiss (Smétberger) - 3:36; 09. Move (Snétberger) - 4:09; 10. Air (Snétberger) - 5:43

Personnel: Ferenc Snétberger (chitarra acustica); Arild Andersen (contrabbasso, elettronica); Paolo Vinaccia (batteria, percussioni, elettronica)

Title: Nomad | Year Released: 2006 | Record Label: Enja Records

About Arild Andersen
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read 4
4
By Karl Ackermann
Read And I Love Her
And I Love Her
By John Kelman
Read A New Kind Of Water
A New Kind Of Water
By Jerome Wilson
Read No Place to Fall
No Place to Fall
By Mark Corroto
Read Cooper's Park
Cooper's Park
By Mike Jurkovic
Read Katarsis4
Katarsis4
By Vitalijus Gailius
Read A Throw Of Dice
A Throw Of Dice
By Dan McClenaghan