All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Jon Lundbom & Big Five Chord: No New Tunes

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Quinto episodio della saga Big Five Chord, No New Tunes conferma quanto di buono questo manipolo di guastatori musicali ha (dis)fatto finora nelle varie formazioni nelle quali si sono ritrovati e tutt'ora continuano a ritrovarsi. Mentre il titolo è un chiaro paradosso in perfetto band-style - le sei composizioni sono naturalmente nuove di zecca - lo potremmo parafrasare in No New CD, perché il lavoro è disponibile solamente in versione download sul sito del leader chitarrista o, a richiesta, in edizione limitata in vinile.

Come spesso accade nei lavori che vedono coinvolti questi musicisti, nelle loro performance troviamo tutto e il contrario di tutto. Linee melodiche apparentemente definite e la loro trasformazione in selvagge scorribande atonali, languide ballad old- fashioned che virano verso incubi acidi, poderose metriche rock che infiammano chitarre vibranti e distorte, elegante swing dal sapore neo-boppistico che piomba in deliri zorniani, spiegano solo in parte la ricchezza, la fantasia interpretativa ma soprattuto di approccio di questi musicisti.

Il contralto di Jon Irabagon si rivela nella sua versione più iconoclasta, con linee oblique che più oblique non si può, un'aria sbarazzina e irriverente ed un drive invidiabile. Il tenore di Bryan Murray fornisce una sorta di contrappeso stilistico e umorale, greve, meditabondo con una follia sempre in agguato e pronta a tendere trappole sonore al malcapitato di turno.

La sezione ritmica sa battere come un fabbro sull'incudine con aggressività ed energia da punk band ma anche dispensare momenti di grande souplesse e confortevole propulsione. E la chitarra di Lundbom è uno spot meraviglioso alle potenzialità della sei corde elettrica certamente legata alla tradizione della chitarra jazz ma genialmente proiettata verso scenari vicini alla sperimentazione.

Gran album che, alla consueta fisicità e goliardia dei precedenti, aggiunge una nuova, inaspettata, interessante sintesi compositiva ed una altrettanto imprevedibile eleganza formale.

Track Listing: 01. The Bad! Thing; 02. Talent for Surrender; 03. And Be Made Visible; 04. The Other Third One; 05. Follow the Swallow; 06. Of Being Done To.

Personnel: Jon Lundbom (chitarra); Jon Irabagon: (sax alto, sax soprano); Bryan Murray (sax tenore, balto sax); Moppa Elliott (contrabbasso); Dan Monaghan (batteria).

Title: No New Tunes | Year Released: 2013 | Record Label: Hot Cup Records

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Period

Period

Jon Lundbom
Play All The Notes

Ain't Cha

Ain't Cha

Jon Lundbom
Make the Magic Happen

Screamer

Screamer

Jon Lundbom
Jeremiah

Album Reviews
Read more articles
Bring Their 'A' Game

Bring Their 'A' Game

Hot Cup Records
2016

buy
2016: EPs

2016: EPs

Hot Cup Records
2016

buy
Make Magic Happen

Make Magic Happen

Hot Cup Records
2016

buy
Jeremiah

Jeremiah

Hot Cup Records
2015

buy
Liverevil

Liverevil

Hot Cup Records
2014

buy
Liverevil

Liverevil

Hot Cup Records
2013

buy

Related Articles

Read Live at I.C.U.U. Album Reviews
Live at I.C.U.U.
By Karl Ackermann
June 16, 2019
Read 789 Miles Album Reviews
789 Miles
By David A. Orthmann
June 16, 2019
Read Follow Me Album Reviews
Follow Me
By Roger Farbey
June 16, 2019
Read You Get What You Give Album Reviews
You Get What You Give
By Ljubinko Zivkovic
June 16, 2019
Read Play The Bird And The Bee Album Reviews
Play The Bird And The Bee
By Dan Bilawsky
June 15, 2019
Read Appleblueseagreen Album Reviews
Appleblueseagreen
By Dan McClenaghan
June 15, 2019
Read The Rolling Thunder Revue: The 1975 Live Recordings Album Reviews
The Rolling Thunder Revue: The 1975 Live Recordings
By Doug Collette
June 15, 2019