All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Elliott Sharp: Momentum Anomaly

Vic Albani By

Sign in to view read count
Elliott Sharp. Uno dei nomi su cui, davvero, ci si sarebbe da scrivere parole su parole. Amato e odiato. Compreso e incompreso. In breve, un fiume inarrestabile di musica; una discografia monumentale. Torrenziale come i miliardi di note che diffonde nell'universo musicale d'avanguardia da metà degli anni Settanta. Decine e decine di progetti: ordine e disordine, bellezza e ambiguità. Sicuramente uno dei compositori moderni più schizofrenici e contorti: free puro, ethno-lines, blues, avantgarde, minimalismo, geometrie e caos. Una sorta di enciclopedico abbecedario del new underground newyorkese. Sperimentare sembra, da sempre, uno dei suoi comandamenti. Dal blues dei Mofungo dei primi anni della nativa Ithaca, attraverso il trio Ism (con Laswell e Noyes), vero riferimento della musica newyorkese di molte generazioni "ribelli" ai tanti amati episodi del suo progetto Terraplane.

Ricco delle influenze letterario-filosofiche dei suoi miti Elias Canetti e Fibonacci è anche questo particolarissimo lavoro in solo con l'amata Godin acustica modificata, spesso suonata con l'archetto e "passata" attraverso trattamento di pre-amplificazione con il celebrato Focusrite. Uscito sei anni dopo la sua première e ideale follow-up dei precedenti Velocity of Hue, Quadrature, i due episodi di Octal e il contemporaneo Crossing Waters uscito per Intakt in trio con Melvin Gibbs e Lucas Niggli sempre nel 2013.

Sostanzialmente un disco di "studio," in grado di analizzare e presentare varie forme di possibilità tecnica e di ricerca di nuovi "sistemi" del suono chitarristico moderno.

Come Sharp stesso enuncia nelle veloci note di copertina, "uno degli episodi più personali della mia musica spesso basata su fonti extramusicali e quella strana alchimia interna che esiste come orecchio-interno e muscoli della memoria musicale dove molti dei gesti di opere del passato sono tanto una parte del mio DNA sonoro da essere immediatamente riconoscibili, anche se qui, sono ri-espressi attraverso il filtro di una nuova messa a punto." Poco più avanti Sharp cita fisica quantistica e analisi di mercato. Classico Sharp!

Momentum Anomaly è dunque la testimonianza dei mille flussi sonori che animano questo particolare animale musicale. Espressioni di elettro-acustica applicata a strutture che convincono e dove è il cervello a farla da padrone più che il cuore. Istinto blues e fertile capacità tecnica. Lo strano è che, da queste parti, molti chitarristi nemmeno conoscono il suo nome.

Track Listing: Cognation (M.A. 1); GevSong (M.A. 2); Distant Entanglement (M.A. 3); Chiral (M.A. 4); Permutator (M.A. 5).

Personnel: Elliott Sharp: chitarra.

Title: Momentum Anomaly | Year Released: 2014 | Record Label: New Atlantis Records

About Elliott Sharp
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Listen

Watch

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Sun Stone
Sun Stone
By Jack Bowers
Read Italian Songbook
Italian Songbook
By Nicholas F. Mondello
Read Remains of Echoes
Remains of Echoes
By Troy Dostert