All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Jenny Scheinman: Mischief & Mayhem

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Della sorprendente esibizione al Jazz Festival 2012 di Saalfelden, che aveva rivelato una band dalla fisicità debordante e contagiosa, abbiamo già riferito. Quella che abbiamo tra le mani è una registrazione effettuata il sei marzo del 2012 che rivela l'anima gentile, riflessiva, oseremmo dire candida, del quartetto in questione. Certo, riferiti ad un chitarrista spesso estremo come Nels Cline ad un batterista esuberante quale Jim Black e ad un contrabbassista eclettico come Todd Sickafoose sembrerebbero aggettivi fuori luogo o poco consoni alle loro peculiarità. Ma Jenny Scheinman riesce nell'impresa grazie a due carte messe in tavola con sapienza, in primis quella della scrittura e poi, quella non meno decisiva, della leadership.

Le composizioni sono una miscela tanto semplice quanto affascinante di linee melodiche definite e di continue, lente, inesorabili variazioni sul tema, giocate esclusivamente sugli aspetti timbrici e sul diverso uso degli spazi. Ecco allora la chitarra di Cline trasformarsi in un magic-box dagli effetti evocativi sorprendenti, dove note e suggestioni sembrano provenire da mondi paralleli e giungere alle nostre orecchie sotto l'effetto di filtri magici - ascoltare attentamente gli incredibili sette minuti di "Devil's Ink".

O il violino di Scheinman lavorare il tema di "A Ride with Polly Jean," omaggio alla cantautrice P.J. Harvey, tra echi malinconici e sognanti, mentre la chitarra di Cline produce una serie di cellule elettroacustiche di disturbo che esaltano ulteriormente la bellezza della melodia. Scheinman è poi abile nel condurre i suoi compagni di viaggio sul terreno di confine, a lei congeniale, tra rassicurante riconoscibilità e inquietanti alterazioni soniche. E lo fa attraverso uno spiccato senso dell'organizzazione sonora e un vitale anelito al suo superamento.

Gli arrangiamenti sono quindi accurati ma flessibili, ricchi di sorprese armoniche e ritmiche, misurati e tremendamente efficaci. Energia ed aggressività esecutiva non mancano di certo nell'arco degli otto brani e trovano sublimazione perfetta nella traccia finale. Sulla pulsazione ossessiva del contrabbasso e sul ritmo granitico della batteria, violino e chitarra si lanciano in una battaglia senza esclusioni di colpi, dove a vincere è l'idea di una musica senza confini e barriere stilistiche, degna chiusura di un album che si propone come tra i più interessanti di questo inizio duemilatredici.

Track Listing: 01. A Ride with Polly Jane; 02. Sand Dipper; 03. Blues for the Double Vee; 04. Devil's Ink; 05. The Audit; 06. Ali Farka Touché; 07. July Tenth in Three Four; 08. The Mite.

Personnel: Jenny Scheinman (violino); Nels Cline (chitarra elettrica); Todd Sickafoose (contrabbasso); Jim Black (batteria).

Title: Mischief & Mayhem | Year Released: 2013 | Record Label: Point of Departure, WMPG-FM

About Jenny Scheinman
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read 4
4
By Karl Ackermann
Read And I Love Her
And I Love Her
By John Kelman
Read A New Kind Of Water
A New Kind Of Water
By Jerome Wilson
Read No Place to Fall
No Place to Fall
By Mark Corroto
Read Cooper's Park
Cooper's Park
By Mike Jurkovic
Read Katarsis4
Katarsis4
By Vitalijus Gailius
Read A Throw Of Dice
A Throw Of Dice
By Dan McClenaghan