All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Szilárd Mezei: Mint amikor tavasz / When Spring

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Il violinista Szilárd Mezei è uno dei musicisti più originali della musica improvvisata contemporanea. Appartiene alla minoranza etnica ungherese che vive in Vojvodina (Serbia) e da oltre un decennio opera un'appassionante e rigorosa sintesi tra jazz, folklore ungherese, musica classica e contemporanea influenzato dalle opere di Bartók, Lutoslawski, Szabados e Braxton.

In gran parte delle sue opere esplora le relazioni tra dimensione compositiva e libera improvvisazione con esemplare rigore espressivo.

Dopo anni di isolamento, a partire dalla pubblicazione del CD Draught, pubblicato dalla Leo Records nel 2004, Mezei ha iniziato ad ottenere i giusti riconoscimenti, in particolare dai colleghi. Di recente ha collaborato con Matthias Schubert, Michael Hornstein, Joe Fonda e Michael Jefry Stevens.

Questa registrazione edita dall'etichetta polacca Not Two, risale al maggio 2005 e vede Mezei in solo alla viola e al contrabbasso in un'esibizione effettuata in una chiesa.

Il percorso musicale si snoda alternando momenti di libera improvvisazione post-free, dove l'autore impressiona per le capacità inventive, a brani di fattura più tradizionale in cui sono evidenti i riferimenti con le musiche folk: queste fungono da nucleo di riferimento melodico per libere ed eterodosse esplorazioni della forma.

Un lavoro certamente non facile per chi non è avvezzo alla ricerca d'avanguardia ma che ripaga ampiamente l'ascoltatore dell'attenzione: la fantasia espressiva di Mezei lascia stupefatti per la ricchezza delle soluzioni trovate, la tecnica magistrale (si ascolti in particolare la traccia n. 6) ed il pathos che mette nelle esecuzioni.

In prevalenza è la viola a fungere da protagonista ma in qualche brano egli imbraccia il contrabbasso, usando sia il pizzicato che l'archetto. Particolarmente riusciti, per l'equilibrio tra le varie componenti in gioco (con momenti d'intenso lirismo), sono "Like When Spring" e il lungo "Road of Fool". Ma ogni brano esprime le diverse facce di una ricerca e concorre alla piena riuscita del disco.

Track Listing: 1. No / So - (5:44); 2. [segno grafico] - (6:40); 3. Bolondút / Road of Fool - (12:23); 4. Bolondút kék / Road of Fool Blue - (06:44); 5. [segno grafico] - (4:27); 6. [segno grafico] - (5:37); 7. [segno grafico] - (5:25); 8. [segno grafico] - (2:04) 9. Hétrét / Seven Fields (1:55); 10. Cougar - (8:09); 11. [segno grafico] - (2:02); 12. [segno grafico] - (3:06); 13. [segno grafico] - (1:37); 14. Mint amikor tavasz / When Spring - (5:50); 15. [segno grafico] - (4:51). Tutte le composizioni sono di Szilárd Mezei.

Personnel: Szilárd Mezei (viola, contrabbasso).

Title: Mint amikor tavasz / When Spring | Year Released: 2010 | Record Label: Not Two Records

About Szilard Mezei
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read Traslaciones
Traslaciones
By Jack Bowers
Read La Proxima
La Proxima
By Dan McClenaghan
Read Combobulated
Combobulated
By John Sharpe
Read Travel Sketches
Travel Sketches
By Chris May
Read Plastic Polaroid
Plastic Polaroid
By Geno Thackara
Read scary beautiful
scary beautiful
By Nicholas F. Mondello