All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Nùtrio: Migrazioni

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Chitarrista senese noto per le sue frequenti collaborazioni e per un disco a proprio nome con l’Afterstart Project, Tirakkampà, Giulio Stracciati si propone qui alla testa del Nùtrio, un classico trio nel quale la sua chitarra viene accompagnata dal contrabbasso di Silvia Bolognesi e dalle percussioni di Ettore Bonafé, per presentare un repertorio di impostazione tradizionalmente jazzistica, ma con ispirazioni provenienti anche dalla musica pop, in forma di citazioni sparse nel corso dell’album o, più direttamente, dalla rilettura del classico “Smoke on the Water” dei Deep Purple.

Il disco ha diversi pregi, che stanno principalmente nelle qualità e nell’equilibrio dei tre protagonisti. Stracciati è ovviamente il primattore e può mettere in luce le sue abilità strumentali - oltre a quelle compositive, visto che la quasi totalità dei brani sono opera sua - ma i due partner non svolgono un mero ruolo di accompagnatori. Stracciati utilizza la chitarra, anche quella elettrica, con molta delicatezza, sulla traccia di musicisti come Jim Hall, Ralph Towner e, in alcuni momenti, Pat Metheny, alla ricerca del suono e dei dettagli armonici delle composizioni.

Bonafé - che non è solo un batterista jazz, ma è abituato a contesti anche diversi - è molto bravo a dialogare con la chitarra nel corso dei brani, senza tuttavia sovrastarne le sonorità. È poi particolarmente efficace in alcuni brani (ad esempio in “Merse, Merse…” e in “Folkland”) nei quali i suoi ritmi risultano particolarmente fondamentali per l’economia della narrazione sonora.

Silvia Bolognesi, dal canto suo, fa a più riprese ascoltare di avere eccellenti doti. Contrabbassista ancora non molto nota, spicca in alcuni assoli corposi e melodici (“Blue Lady”, "Praia"), ma ancor più “guida” gli attacchi di tutti i brani, attraversandone poi l’intera struttura ritmica.

Il risultato è così un buon lavoro, particolarmente interessante per gli appassionati di una formazione - il trio chitarra-basso-batteria - classica, ma che in Italia non ha poi molti interpreti e che invece viene qui proposta con molta sapienza.

Track Listing: 1. Smoke on the Water - 3:15; 2. Amour tour - 3:35; 3. Blue Lady - 3:33; 4. Orzo Way - 3:43; 5. Merse, Merse… - 3:00; 6. Blue in Green - 3:24; 7. Folkland - 3:04; 8. Duel - 3:35; 9. Nodo sodo - 3:13; 10. Praia - 4:11; 11. La nutria - 3:20 Tutte le composizioni sono di Giulio Stracciati, escluso 1. dei Deep Purple e 2. di Miles Davis

Personnel: Giulio Stracciati (chitarre e bouzooki); Silvia Bolognesi (contrabbasso); Ettore Bonafé (percussioni)

Title: Migrazioni | Year Released: 2006 | Record Label: KCJO

About Silvia Bolognesi
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Consequences
Consequences
By Jerome Wilson
Read Strandwal
Strandwal
By John Sharpe
Read Solo @70
Solo @70
By Karl Ackermann