All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Sarah Riedel: Memories of a Lost Lane

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Sarah Riedel: Memories of a Lost Lane
Memories of a Lost Lane è un album autunnale, composto da canzoni belle e fascinose, retto dalla voce di una cantante perennemente in bilico fra arrangiamenti dichiaratamente jazz, con parentesi strumentali in bella vista, e puntate in ambienti musicali pensati accuratamente per soli archi. Sarah Riedel, nome apprezzato e molto noto nel mondo del jazz moderno e del pop sofisticato svedese, fa convivere in questo disco atmosfere spesso differenti pur discostandosi raramente dall'impianto ad archi che la cantante ha eletto a propria naturale dimensione.

Proprio gli archi, infatti, sono la marca più persistente che troviamo in queste nove tracce pubblicate dalla Parallell, e non di rado finiscono per occupare l'intera scena, lasciando Sarah un passo indietro rispetto a tutto il resto. A volte pare di ascoltare le parti più malinconiche e riflessive della colonna sonora di un vecchio film in bianco e nero, altre si apprezza facilmente la classe pop acustico ricco di corde e di legno che vibra, come "This Is". Ma non mancano ballad dal sapore jazz più classico ed esperimenti che si addentrano con più decisione a un contesto pop ("Slow Down").

La compattezza del disco è indubbia, la voce di Sarah è brillante e piena di personalità tanto che solo raramente la scelta sonora e strumentale - molto votata a corde e archetti - rischia di risultare indigesta. Da appassionati di forma canzone classica non si potrà non apprezzare anche il tema sottostante l'intero Memories of a Lost Lane: un passaggio a tinte chiare da una stagione all'altra che, senza abbracciare la struttura del concept, rimanda a un poetico passare del tempo e dei mesi.

Track Listing

01. This Is; 02. Late July; 03. Minefield; 04. Spring; 05. Come Winter; 06. Coolness; 07. I Believe in Autumn; 08. Slow Down; 09. Lullaby for Happy Endings.

Personnel

Sarah Riedel (voce, percussioni), Ellen Hjalmarsson (violino), Ingrid Ky Ötharju (violino), Jill Johansson (viola), Petra Lubin (violoncello), Alexander Simm (chitarra), Calr-Emil Svensson (chitarra), Klas-Henrik HÖrngren (piano, organo, symth), Viktor Skokic (contrabbasso, percussioni), Øyvind Hegg-Lunde (batteria, percussioni), Martin Öhman (percussioni, elettronica, voce), Johannes Lundberg (percussioni).

Album information

Title: Memories of a Lost Lane | Year Released: 2010 | Record Label: AZMARI

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Future Stride
Future Stride
Emmet Cohen
Read Sarabande Blue
Sarabande Blue
Zvonimir Tot's Jazz Stringtet
Read The Dancer on the Hill
The Dancer on the Hill
Steffen Basho-Junghans

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.