All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Double Cut: Mappe

Vincenzo Roggero By

Sign in to view read count
Double Cut: Mappe
Se l'album d'esordio faceva supporre come l'incontro tra differenti generazioni di musicisti e la scelta di una front-line costituita da due sassofoni potessero prendere direzioni diverse rispetto alla pur eccellente riuscita dell'album, potremmo dire che Mappe ne è la conferma. Là a prevalere era la novità dell'incontro, il vedere l'effetto che fa nel confrontare le diverse storie e i differenti background, inMappe vi è la consapevolezza di una raggiunta quadratura del cerchio, di equilibri che consentono al quartetto di esprimersi compiutamente.

Tino Tracanna e soci si muovono con disinvoltura su di una carta geografica musicale dalle molteplici influenze, umori e suggestioni convogliandole in otto brani originali ed una splendida rilettura di "The Train and the River" di Jimmy Giuffre (meraviglioso il rincorrersi dei due fiati che si lasciano rispettoso e vicendevole spazio).

Incontriamo così l'ornettiana "Spiritual Legacy," le atmosfere sospese che aprono "Biglie e Castelli di Sabbia" lungo brano che poi si sviluppa su giocose cadenze, gli zigzaganti unisoni di "Triads," il beat di "Charivari," ricco di humor e di contrasti timbrici e, a chiusura del disco, "Love and Love Again," sinuoso, morbido omaggio alla soul music.

Ed è proprio l'aspetto compositivo il valor aggiunto dell'album. La sensibilità dei quattro musicisti, le loro peculiarità stilistiche, l'esuberanza esecutiva trovano nella scrittura, nella struttura dei brani, nell'attenzione alla forma la giusta sublimazione in materia vivida e originale. Senza manierismi o ammiccamenti, ma con freschezza di idee, consolidato interplay, ed un sound di gruppo maturato a puntino.

CD della settimana

Track Listing

Olii Esausti; Biglie e Castelli di Sabbia; Spiritual Legacy; Triads; Pow How; Settepersette;The Train And The River; Charivari; Love And Love Again.

Personnel

Tino Tracanna: sax tenore, sax soprano, melodica, oggetti; Massimiliano Milesi: Sax tenore, sax soprano, melodica, oggetti; Giulio Corini: contrabbasso; Filippo Sala: batteria.

Album information

Title: Mappe | Year Released: 2018 | Record Label: Parco Della Musica

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Squirmin'
Jazz WORMS
Glowing Life
Sylvaine Hélary
All Figured Out
Derek Brown
Taftalidze Shuffle
Vlatko Stefanovski
Entendre
Nik Bartsch

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.