All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Jan Garbarek - Egberto Gismonti - Charlie Haden: Magico-Carta de Amor

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Non si è ancora smorzato l'entusiasmo degli appassionati per la pubblicazione di Sleeper, lussuosa testimonianza inedita di un concerto giapponese del 1979 del quartetto europeo di Jarrett, che la ECM sforna dai propri archivi un'altra sfavillantissima gemma d'annata. Anche questo è un live inedito ultratrentennale (la registrazione è del 1981) di una formazione dalla breve vita con Jan Garbarek; si tratta del trio Magico, che assieme al sassofonista norvegese comprendeva il contrabbassista americano Charlie Haden e il chitarrista/pianista brasiliano Egberto Gismonti, e che nei pochi anni di attività tra il 1979 e il 1981 ha registrato due splendidi album, Magico e Folk Song, cui ora si aggiunge questo doppio CD.

I brani provenienti da un concerto dell'Aprile 1981 alla Amerika Haus di Monaco e inclusi in questo doppio CD includono quattro titoli presenti nei due album di studio, e ne aggiungono diversi altri nuovi all'interpretazione del trio. Di questi, tre sono composizioni di Gismonti (una, "Carta de Amor," è presentata in due versioni che aprono e chiudono il disco), due sono firmati da Haden ("All That Is Beautiful" è alla sua prima incisione in assoluto, mentre "La Pasionaria" è presa dal repertorio della Liberation Music Orchestra), e l'ultimo consiste in un paio di temi folk tradizionali arrangiati da Garbarek.

L'incontro tra tre musicisti rappresentanti altrettanti mondi musicali apparentemente distanti da loro era un'altra scommessa del produttore Manfred Eicher, tanto rischiosa sulla carta quanto riuscita nella sua realizzazione. Ne è scaturita una musica che appare ancora attualissima, esaltata nelle improvvisazioni dei tre grandi musicisti, che arricchiscono i loro stessi temi, completandosi a vicenda nel modo migliore, traendo vigore e stimolo creativo dalla propria diversità. D'altra parte, sia Gismonti che Garbarek hanno dimostrato in svariate occasioni di essere musicisti assolutamente trasversali, capaci di adattarsi a una grande varietà di situazioni musicali senza mai rinunciare alla propria personalità individuale. E lo stesso Haden, qui chiamato al non semplice ruolo di legante dei suoi compagni d'avventura, ha un bagaglio d'esperienza e professionalità tale da permettergli di cavarsela in modo brillante.

Gismonti contribuisce al progetto con le sue melodie, espressione calorosa di un Brasile allo stesso tempo colto e popolare, lontano dalle mode e dai paesaggi da cartolina che troppo spesso ancora oggi ne rappresentano l'immagine convenzionale agli occhi del mondo. Garbarek vi sovrappone il gelo nordico del suo sassofono, creando un contrasto solo apparente, supportato da un Haden chiamato a sostenere l'aspetto più prettamente jazzistico nella musica del trio, che nella somma delle parti trascende qualunque considerazione meramente geografica per risultare un fulgido esempio di autentica world music, assolutamente imperdibile.

Speriamo solo che gli archivi ECM ci riservino presto altre graditissime sorprese come questa, tanto inattesa quanto apprezzata.

Track Listing: CD 1: 01. Carta de Amor (Gismonti) - 7:25; 02. La Pasionaria (Haden) - 16:26; 03. Cego Aderaldo (Gismonti) - 9:50; 04. Folk Song (trad.arr.Garbarek) - 8:09; 05. Don Quixote (Gismonti) - 8:25; 06. Spor (Garbarek) 14:01. CD 2: 01. Branquinho (Gismonti) - 7:37; 02. All That Is Beautiful (Haden) - 15:35; 03. Palhaço (Gismonti) - 9:12; 04. Two Folk Songs (tr.arr.Garbarek) - 3:39; 05. Carta de Amor, var. (Gismonti) - 7:35.

Personnel: Jan Garbarek (sassofono tenore e soprano); Egberto Gismonti (chitarra, piano); Charlie Haden (contrabbasso).

Title: Magico-Carta de Amor | Year Released: 2013 | Record Label: ECM Records

About Jan Garbarek
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Consequences
Consequences
By Jerome Wilson
Read Strandwal
Strandwal
By John Sharpe
Read Solo @70
Solo @70
By Karl Ackermann