0

La Lydian Sound Orchestra al Parco della Musica di Roma

La Lydian Sound Orchestra al Parco della Musica di Roma
Mario Calvitti By

Sign in to view read count
Lydian Sound Orchestra
Teatro Studio, Parco della Musica
Roma
17.02.2017
Fresca di consacrazione come Miglior Gruppo Italiano dell'anno al Top Jazz 2016, la Lydian Sound Orchestra è una band fondata quasi 30 anni fa dal compositore e arrangiatore Riccardo Brazzale, che si richiama direttamente a George Russell (nel nome del gruppo) e Gil Evans (nella formazione strumentale che con quattro ottoni, due sassofoni e la ritmica piano-basso-batteria riproduce la tuba band che incise il capolavoro Birth of the Cool).

L'orchestra ha proposto un concerto al Teatro Studio dell'Auditorium romano in occasione della registrazione live del nuovo album intitolato We Resist!, omaggio allo storico album di Max Roach We Insist! Freedom Now Suite, di cui riprende il tema della libertà in tutte le sue forme. Da quel disco è stato tratto il brano "Freedom Day," già inciso dal gruppo nel loro ultimo disco, ma reinterpretato per il nuovo lavoro insieme al Broken Sword Vocal Ensemble, formazione vocale di otto elementi.

Il nuovo progetto presentato in concerto comprendeva altri brani frutto della collaborazione tra Max Roach e la cantante Abbey Lincoln, come "Lonesome Lover" e "When Malindy Sings" interpretati con autorevolezza dalla voce solista della giovanissima cantante vicentina Vivian Grillo, oltre alle riletture orchestrali di alcuni classici del jazz come "Lonely Woman" di Ornette Coleman, "Round Midnight" e "Who Knows" di Thelonious Monk (del quale ricorreva l'anniversario della scomparsa proprio nella data del concerto, come ricordato da Brazzale) e "Miss Ann" di Eric Dolphy, oltre ad alcuni brani originali come "Dance, Love, Resist" e "Les Grands Arbres."

Gli arrangiamenti rielaborano i classici della tradizione jazzistica in chiave contemporanea, facendo molta attenzione all'intreccio degli strumenti a fiato, con la particolare coloritura timbrica data dalla presenza contemporanea di basso tuba e corno francese. Alla riuscita del concerto hanno sicuramente contribuito anche le brillanti prestazioni dei musicisti, ottimi sia negli assoli che nelle parti d'insieme, in questo favoriti dal lungo rodaggio, dimostrando di essere sicuramente una delle più belle realtà del jazz italiano.

Foto (di repertorio): Roberto Cifarelli

Tags

Related Video

comments powered by Disqus

More Articles

Read Pittsburgh JazzLive International Festival 2017 Live Reviews Pittsburgh JazzLive International Festival 2017
by C. Andrew Hovan
Published: June 24, 2017
Read Mike Zito at the Iridium Live Reviews Mike Zito at the Iridium
by Mike Perciaccante
Published: June 24, 2017
Read Grand Union Orchestra at Wilton's Music Hall Live Reviews Grand Union Orchestra at Wilton's Music Hall
by Duncan Heining
Published: June 20, 2017
Read Burlington Discover Jazz Festival 2017 Live Reviews Burlington Discover Jazz Festival 2017
by Doug Collette
Published: June 18, 2017
Read "Buenos Aires Jazz Festival 2016" Live Reviews Buenos Aires Jazz Festival 2016
by Mark Holston
Published: January 9, 2017
Read "ECM Showcase at NYC Winter Jazzfest 2017" Live Reviews ECM Showcase at NYC Winter Jazzfest 2017
by Tyran Grillo
Published: January 22, 2017
Read "Jeff Lorber Fusion at Nighttown" Live Reviews Jeff Lorber Fusion at Nighttown
by C. Andrew Hovan
Published: June 5, 2017
Read "SFJAZZ Collective at the Music Box Supper Club" Live Reviews SFJAZZ Collective at the Music Box Supper Club
by C. Andrew Hovan
Published: April 28, 2017

Join the staff. Writers Wanted!

Develop a column, write album reviews, cover live shows, or conduct interviews.