All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

1

Al Foster Quartet: Love, Peace and Jazz!

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Al Village Vanguard continuano ad essere prodotti dischi di grande livello, come nel caso di questo Love, Peace and Jazz! che ci butta nel mezzo di un'atmosfera live, ben registrata e con i musicisti che, a giudicare dalla precisione degli interventi, fanno come se fossero in studio.

Certo non mancano di esperienza, se si pensa che Al Foster ha suonato praticamente con tutti i grandi del jazz moderno e che il sassofonista israeliano Eli Degibri, per un periodo ha suonato nel gruppo di Herbie Hanckock. E proprio questa esperienza consente di evitare la trappola di un virtuosismo fine a se stesso e di una musica vuota, in cui risalta più la bravura degli esecutori che il resto.

Il quartetto è insieme dal '97, in giro fra un club e l'altro quando ce n'è la possibilità e sono rodati talmente bene che sono un esempio di perfezione esecutiva. Ma oltre l'aspetto tecnico c'è l'enorme rispetto per la musica e per gli ascoltatori insieme alla ricerca di un via per il jazz contemporaneo, che ha le sue basi nelle jazz modale.

Ogni brano è un gioiello di coerenza su cui si potrebbe discutere in un corso di guida all'ascolto. Tutti concentrati su quella che è l'esecuzione dei brani tirandone fuori il massimo, senza sbavature: ogni assolo una storia a sè senza gigionerie per compiacere il pubblico presente. Un disco insomma di alta qualità, che conferma Foster come uno dei grandi della batteria e questo quartetto una realtà funzionante ad alto livello.

Non poteva mancare l'assolo di batteria: su "Brandyn," quasi tre minuti prima di aprire la lunga esecuzione, gradevole pure per chi non suona lo strumento. Il resto è jazz da maestri.


Track Listing: 01. The Chief (Al Foster) - 10:35; 02. ESP (Wayne Shorter) - 11:35; 03. Blue in Green (Miles Davis) - 14:14; 04. Peter's Mood (Al Foster) - 10:51; 05. Brandyn (Al Foster) - 13:44; 06. Fungii Mama (Blue Mitchell) - 8:27.

Personnel: Al Foster (batteria), Kevin Hays (piano); Douglas Weiss (contrabbasso); Eli Degibri (sax tenore e soprano).

Title: Love, Peace and Jazz! | Year Released: 2009

Tags

comments powered by Disqus

Shop

Start your shopping here and you'll support All About Jazz in the process. Learn how.

Related Articles

Read Duologue Album Reviews
Duologue
By Dan Bilawsky
January 17, 2019
Read Showing Up Album Reviews
Showing Up
By Nicholas F. Mondello
January 17, 2019
Read Chez Hélène Album Reviews
Chez Hélène
By Glenn Astarita
January 17, 2019
Read Original Demos Album Reviews
Original Demos
By Chris M. Slawecki
January 17, 2019
Read Fred Hersch Trio '97 @ The Village Vanguard Album Reviews
Fred Hersch Trio '97 @ The Village Vanguard
By Mark Sullivan
January 16, 2019
Read SJZ Collective Reimagines Monk Album Reviews
SJZ Collective Reimagines Monk
By Doug Collette
January 16, 2019
Read Swingin' In Seattle, Live At The Penthouse 1966-1967 Album Reviews
Swingin' In Seattle, Live At The Penthouse 1966-1967
By Mike Jurkovic
January 16, 2019

Warning: Creating default object from empty value in /home/websites/allaboutjazz.com/www/html/content/chunks/overlay/aaj-sitemap.php on line 5