All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Sylvie Courvoisier: Lonelyville

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Le corde di un violino e di un violoncello, i tasti di un pianoforte, le pelli e i metalli di una batteria e i microchips di un personal computer sono i protagonisti di questo Lonelyville, ultima incisione di Sylvie Courvoisier, leader di un quintetto inedito dal punto di vista discografico.

I precedenti lavori della pianista e compositrice elvetica si collocavano in una zona indefinita a cavallo tra improvvisazione jazzistica e musica accademica e contemporanea. Anche questo disco non sfugge alla regola, strumentazione compresa, con la purezza degli strumenti ad arco e le sonorità tecnologiche del PC in stimolante contrasto. Ed è brava, la Courvoisier, a creare una scrittura malleabile ed aperta nella quale le diverse voci e sensibilità dei musicisti trovano adeguato spazio per esprimersi appieno.

In Lonelyville la Courvoisier mette in mostra uno stile deciso, a tratti quasi aggressivo, come testimoniano i furiosi cluster di “Texturologie“ che accendono di improvvisi colori una composizione giocata sulle tenui coloriture del violino di Feldman e i liquidi distillati di suoni dell’elettronica di Ikue Mori. Con il valore aggiunto di una conduction pianistica che suggerisce cambi di direzione, apre nuovi scenari esecutivi, inventa ardite tessiture timbriche, governa con mano fermissima le dinamiche dell’ensemble.

Le atmosfere rarefatte e le strutture aperte di “Texturologie“, lasciano il posto in “Cosmorama“ ad una più accentuata e leggibile dimensione ritmica servita con gran gusto e leggerezza da Gerald Cleaver. Mentre “Contraste 2005“ è dominata nella sua parte centrale da una prodigiosa alchimia elettronica, la conclusiva “Lonelyville“ ha la valenza di un patchwork sonoro, collage di molteplici e contrasta(n)ti impulsi sonori.

Disco intenso e a tratti sorprendente, Lonelyville si rivela poco a poco, quasi con pudore, e deposita distrattamente nell’ascoltatore il desiderio di un rinnovato ascolto.

Track Listing: Texturologie; Cosmorama; Contraste 2005; Lonelyville.

Personnel: Sylive Courvoisier: piano, composition; Mark Feldman: violin; Vincent Courtois: cello; Ikue Mori: electronics; Gerald Cleaver: drums.

Title: Lonelyville | Year Released: 2007 | Record Label: Intakt Records

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Radio
Live Reviews
Album Reviews
Film Reviews
Album Reviews
Read more articles
Time Gone Out

Time Gone Out

Intakt Records
2019

buy
D'Agala

D'Agala

Intakt Records
2018

buy
Birdies For Lulu

Birdies For Lulu

Intakt Records
2014

buy
 

Live at Theatre...

Intakt Records
2013

buy
 

To Fly to Steal

Intakt Records
2011

buy

Upcoming Shows

Related Articles

Read Terra Incognita Album Reviews
Terra Incognita
By Karl Ackermann
July 22, 2019
Read Bedroom Tapes Album Reviews
Bedroom Tapes
By John Bricker
July 22, 2019
Read Calenture and Light Leaks Album Reviews
Calenture and Light Leaks
By Don Phipps
July 22, 2019
Read Invincible Nimbus Album Reviews
Invincible Nimbus
By Mike Jurkovic
July 22, 2019
Read Down & Dirty Album Reviews
Down & Dirty
By Jack Bowers
July 21, 2019
Read Sublunary Minds Album Reviews
Sublunary Minds
By Troy Dostert
July 21, 2019
Read Peace Planet & Box of Light Album Reviews
Peace Planet & Box of Light
By Don Phipps
July 21, 2019