All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Gilad Barkan: Live Sessions

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Gilad Barkan: Live Sessions
Una biografia da giramondo ed una musica che prende un pò da tutto quello che ha incontrato, è questa in sintesi la proposta di Gilad Barkan, pianista nato in Inghilterra, cresciuto in Israele e trasferitosi poi a studiare negli USA.

Le due Live Session (registrate alla WGBH Radio di Boston) sono proprio entusiasmanti per come riflettono una dimensione originale a questo trio, a metà tra europeismi e ritmica americana, senza lasciare da parte quello che ha scoperto ("Comin' Home", "Amaravati Devi is Getting Married") in Israele. È un eredità che Barkan assorbito in modo sottile, interpretata alla luce di quello che ha studiato alla Berklee, con una tecnica pertinente, finalizzata a dare la massima musicalità alle sue composizioni.

Il contrabbassista Dan Greenspan nel primo disco, in trio, contribuisce molto a queste atmosfere, sembre ben equilibrate nelle dinamiche, che scaturiscono da un dialogo a tre in cui ciascuno ha un suo ruolo preciso e paritario agli altri.

Il secondo disco si presenta in modo diverso: cambia il contrabbassista, John Lockwood, e c'è Amir Milstein, flautista etnico che conosce bene l'improvvisazione. È una piacevole sorpresa che accende le esecuzioni di colori inusuali. Si ascoltano brani ben arrangiati, fluidi nella resa davanti al pubblico, da parte di un gruppo che ha ben compreso come funzionare, senza scivolare nella jam e di conseguenza in un alternarsi di assoli tra flauto e pianoforte. Assolutamente no, si tratta di musica ricca di chiaroscuri e di comunicazione, che ha la spontaneità delle esecuzioni dal vivo ed il rigore dei quelle in studio.

Gli equilibri raffinati che Gilad Barkan ha saputo dare alle sue formazioni sono un'altro punto di forza di questo notevole disco, che regge bene ad ascolti ripetuti. Una piacevole sopresa.

Track Listing

CD 1: 01. Untitled - 8:41; 02. Modulation - 6:03; 03. Brazilian Suite 3 - 6:32; 04. Affection - 6:49; 05. Amaravati Devi is Getting Married - 6:01; 06. Mr. Arnedo - 5:28; 07. Danilo's Dance - 6:12; 08. This Is Love - 2:40. CD 2: 01. A Place for my Father - 6:28; 02. For Sergio - 6:49; 03. Maya's Blues - 6:24; 04. Off - 6:08; 05. Not a Samba - 6:17; 06. Song for Rachel - 4:12; 07. The Bull and the Lamb - 6:03; 08. Coming Home - 5:09. Tutte le composizioni sono di Gilad Barkan, tranne "Maya's Blues", di Issi Rozen

Personnel

Gilad Barkan (piano); Don Geenspan (contrabbasso CD 1); John Lockwood (contrabbasso CD 2); Harbey Wirht (batteria); Amir Milstein (flauto CD 2).

Album information

Title: Live Sessions | Year Released: 2007 | Record Label: New Step Music

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Prickly Pear Cactus
Prickly Pear Cactus
Ikue Mori / Satoko Fujii / Natsuki Tamura
Read Time OutTakes
Time OutTakes
Dave Brubeck Quartet
Read In Baltimore
In Baltimore
The George Coleman Quintet

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.