All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

0

Daniel Carter, Hilliard Greene, David Haney: Live Constructions

Giuseppe Segala By

Sign in to view read count
Daniel Carter è esponente di quella cerchia carismatica dedita all'improvvisazione legata al free storico, che fa capo a William Parker e che dagli anni Settanta ha percorso quella strada con tenacia, coerenza, convinzione. Proprio al fianco del contrabbassista newyorkese, il polistrumentista si è fatto conoscere sulla scena internazionale nel quartetto Other Dimensions in Music, fondato nei primi anni Ottanta insieme a Roy Campbell e Rashid Bakr, e giunto alla sua registrazione d'esordio nel 1989 con l'etichetta Silkheart. Se il livello di connessione empatica con Campbell e gli altri di Other Dimensions raggiunge intensità e profondità mirabili, Carter ha sviluppato e alimentato nel corso degli anni tale qualità accanto a tanti altri musicisti, giungendo ad esprimere compiutamente una forza spirituale a tratti ascetica, a tratti accesa e turbolenta, che si allaccia con forza all'afflato coltraniano.

Le note rarefatte e introverse di questo Live Constructions ci introducono fin dai primi momenti alla dimensione contemplativa, con il pianoforte di David Haney che si muove tra armonie ampie, sospese, e il contrabbasso di Hilliard Greene che tesse filigrane sottili. Lo stesso Carter, che apre con la tromba la propria meditazione, inoltrandola poi attraverso il sax tenore, il soprano e il contralto, si muove con passo lento e ben saldo, e sebbene le sue tracce disegnino percorsi astratti, hanno nel contempo qualità concretamente affermative. Mistero e sostanza narrativa si mescolano nel suo denso eloquio, che tra l'altro cita nel primo brano, «Construction Number One», il motivo celebre del coltraniano «A Love Supreme»: una tra le matrici di questa musica.

Altri vettori conducono alla musica accademica contemporanea, soprattutto da parte del pianoforte, che con le sue dissonanze, i contrasti tra bagliori e opacità, tra cellule ritmico-melodiche ed esitazioni, sembra far riferimento a quell'ambito. Ma tale relazione è addolcita dalla sfida continua della decisione istantanea, collocata nell'attimo e sviluppata nell'immediato. Fondata sulla relazione, sull'ascolto, sulla reciprocità. Sull'utilizzo articolato e drammaturgico delle pause. Composizione spontanea, come è chiamata dai protagonisti. O «Costruzione», come sono definiti i cinque episodi di questo breve, intenso viaggio registrato dal vivo alla radio della Columbia University nel novembre 2017: in tutto trentun minuti. CD della settimana

Track Listing: Construction Number One; Construction Number Two; Construction Number Three; Construction Number Four; Construction Number Five.

Personnel: Daniel Carter: trumpet, tenor saxophone, alto saxophone, soprano saxophone; Hilliard Greene: double bass; David Haney: piano.

Title: Live Constructions | Year Released: 2018 | Record Label: Slam Records

Tags

comments powered by Disqus

Album Reviews
Live Reviews
Album Reviews
Read more articles
New York United

New York United

577 Records
2019

buy
Live Constructions

Live Constructions

Slam Records
2018

buy
Telepatia Liquida

Telepatia Liquida

577 Records
2018

buy
Extra Room

Extra Room

577 Records
2015

buy

Shop

Start your shopping here and you'll support All About Jazz in the process. Learn how.

Related Articles

Read Barriers Album Reviews
Barriers
By Karl Ackermann
February 16, 2019
Read Fractal Guitar Album Reviews
Fractal Guitar
By John Kelman
February 16, 2019
Read The Early Bird Gets Album Reviews
The Early Bird Gets
By Mark Corroto
February 16, 2019
Read The Newest Sound You Never Heard Album Reviews
The Newest Sound You Never Heard
By Jerome Wilson
February 16, 2019
Read Think Big: Like Me Album Reviews
Think Big: Like Me
By Paul Naser
February 16, 2019
Read Melodic Ornette Coleman: Piano Works XIII Album Reviews
Melodic Ornette Coleman: Piano Works XIII
By Karl Ackermann
February 15, 2019
Read Free Fall Album Reviews
Free Fall
By Peter Hoetjes
February 15, 2019