All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Daniel Carter, Hilliard Greene, David Haney: Live Constructions

Giuseppe Segala By

Sign in to view read count
Daniel Carter, Hilliard Greene, David Haney: Live Constructions
Daniel Carter è esponente di quella cerchia carismatica dedita all'improvvisazione legata al free storico, che fa capo a William Parker e che dagli anni Settanta ha percorso quella strada con tenacia, coerenza, convinzione. Proprio al fianco del contrabbassista newyorkese, il polistrumentista si è fatto conoscere sulla scena internazionale nel quartetto Other Dimensions in Music, fondato nei primi anni Ottanta insieme a Roy Campbell e Rashid Bakr, e giunto alla sua registrazione d'esordio nel 1989 con l'etichetta Silkheart. Se il livello di connessione empatica con Campbell e gli altri di Other Dimensions raggiunge intensità e profondità mirabili, Carter ha sviluppato e alimentato nel corso degli anni tale qualità accanto a tanti altri musicisti, giungendo ad esprimere compiutamente una forza spirituale a tratti ascetica, a tratti accesa e turbolenta, che si allaccia con forza all'afflato coltraniano.

Le note rarefatte e introverse di questo Live Constructions ci introducono fin dai primi momenti alla dimensione contemplativa, con il pianoforte di David Haney che si muove tra armonie ampie, sospese, e il contrabbasso di Hilliard Greene che tesse filigrane sottili. Lo stesso Carter, che apre con la tromba la propria meditazione, inoltrandola poi attraverso il sax tenore, il soprano e il contralto, si muove con passo lento e ben saldo, e sebbene le sue tracce disegnino percorsi astratti, hanno nel contempo qualità concretamente affermative. Mistero e sostanza narrativa si mescolano nel suo denso eloquio, che tra l'altro cita nel primo brano, «Construction Number One», il motivo celebre del coltraniano «A Love Supreme»: una tra le matrici di questa musica.

Altri vettori conducono alla musica accademica contemporanea, soprattutto da parte del pianoforte, che con le sue dissonanze, i contrasti tra bagliori e opacità, tra cellule ritmico-melodiche ed esitazioni, sembra far riferimento a quell'ambito. Ma tale relazione è addolcita dalla sfida continua della decisione istantanea, collocata nell'attimo e sviluppata nell'immediato. Fondata sulla relazione, sull'ascolto, sulla reciprocità. Sull'utilizzo articolato e drammaturgico delle pause. Composizione spontanea, come è chiamata dai protagonisti. O «Costruzione», come sono definiti i cinque episodi di questo breve, intenso viaggio registrato dal vivo alla radio della Columbia University nel novembre 2017: in tutto trentun minuti. CD della settimana

Track Listing

Construction Number One; Construction Number Two; Construction Number Three; Construction Number Four; Construction Number Five.

Personnel

Daniel Carter: trumpet, tenor saxophone, alto saxophone, soprano saxophone; Hilliard Greene: double bass; David Haney: piano.

Album information

Title: Live Constructions | Year Released: 2018 | Record Label: Slam Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Warmer Than Blood
Warmer Than Blood
Chris Montague
Read Off Brand
Off Brand
Collage Project
Read Expanding Light
Expanding Light
Whit Dickey Trio
Read Iron Starlet
Iron Starlet
Connie Han

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.