All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Samo Salamon Bassless Trio: Little River

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Samo Salamon Bassless Trio: Little River
Trentasette anni, nato a Maribor (Slovenia), Samo Salamon è un prolifico chitarrista, compositore e leader, che dal 2003 a oggi ha realizzato 18 album alla guida di propri gruppi. Il valore dei partner che l'hanno affiancato in questi anni chiarisce bene la considerazione che ottiene tra i colleghi, anche se presso il pubblico e gli addetti ai lavori (italiani, in particolare) resta sottovalutato.
Prima di questo disco ha registrato pregevoli album in formazioni comprendenti Tim Berne e Achille Succi (Duality, 2011), Drew Gress e Tom Rainey (Almost Almond, 2011), Michel Godard (Live!, 2009; Fall Memories e Nano, 2007), David Binney, Josh Roseman e Gerald Cleaver (Government Cheese, 2006), Tony Malaby e Mark Helias (Two Hours, 2006).

I suoi organici preferiti sono quartetti o trii senza contrabbasso e uno dei partner prediletti è il batterista Roberto Dani che ritroviamo anche in questo nuovo bassless trio con la voce protagonista di Paul McCandless al sax soprano, oboe e clarinetto basso. Come nei suoi album passati, anche qui Salamon è autore di tutti i temi, spesso influenzati dalla musica folk slovena e ungherese. Gli orizzonti espressivi del chitarrista sono però ampi e il percorso musicale si snoda tra situazioni d'astratto camerismo, dolci e cantabili ballad, momenti liberamente improvvisati.

McCandless è in primo piano in quasi tutti i brani e conferma d'essere il solista appassionato e cantabile che abbiamo amato negli Oregon. Con lui Salamon e Dani costruiscono equilibri magici, giocati sulla qualità emozionale del suono, differenti tessiture e sviluppi sempre aperti a introdurre sorprese. Il tutto si snoda coniugando senso della forma e tensione emotiva. La chitarra di Salamon s'impone soprattutto nella seconda parte del lavoro e in particolare nel finale di "Summer Strawberries."
Percorsi astratti o cantabili ma sempre raffinati, dunque, come testimoniano in apertura "Hebe," il danzante "Kei's Garden," l'improvvisato "Summer Strawberries" e soprattutto l'evocativo "Northen Wind." Anche nelle situazioni più vibranti come "Blown Away" (un avvincente connubio di rock e free) il trio trova spazio per momenti riflessivi, di profonda qualità poetica.

Track Listing

Hebe; Little River; Blown Away; Kei's Garden; Asking For A Break; Remy; Northern Wind; Nantucket; Summer Strawberries

Personnel

Samo Salamon: guitar; Paul McCandless: soprano saxophone, oboe, bass clarinet; Roberto Dani: drums.

Album information

Title: Little River | Year Released: 2015 | Record Label: SAZAS

Post a comment about this album

Watch

Tags

Jazz Near Ljubljana
Events Guide | Venue Guide | Get App | More...

Shop Amazon

More

A Centering Peace
Brian Woodruff Sextet
Five Down Blues
Kyle Asche Organ trio
Long Tall Sunshine
Barry Altschul's 3Dom Factor
Wonderful World
Chris Standring
Hope
Tomas Liska & Invisible World

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.