All About Jazz

Home » Articoli » CD/LP/Track Review

1

Esbjörn Svensson Trio: Leucocyte

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Quest'ultimo e definitivo capitolo di Esbjörn Svensson Trio punta dritto al cuore. Meno raffinato e meditato dei precedenti Tuesday Wonderland e Live in Hamburg, ma più spontaneo, più efficace ed emozionante.

Difficile parlare con lucidità di questo Leucocyte senza farsi prendere da malinconia e tristezza. La morte accidentale del pianista avvenuta lo scorso giugno, a soli 44 anni, ha messo la parola fine ad alcune delle pagine più interessanti del jazz europeo dell'ultimo decennio.

Svensson si fece notare per il suo modo libero di miscelare pop, rock e jazz senza necessariamente rispondere a stili codificati, e fu così che negli anni divise la critica creando, però, una musica fresca e seducente, piena di energia.

Ma torniamo al disco, registrato durante l'ultimo tour in Australia, in un paio di giorni di pausa: assai diverso dai due precedenti, avrebbe potuto segnare un netto cambiamento di rotta.

A caratterizzarlo è un uso più evidente dell'elettronica e della distorsione che sposta il baricentro dall'acustico all'elettroacustico. Lecocyte conferma che EST era un vero trio, equilibrato e maturo. Nonostante la band prendesse il nome del leader, Dan Berglund e Magnus Oström hanno sempre avuto un ruolo fondamentale nell'interazione. L'empatia con cui suonano rende intense e profonde le atmosfere. Le sonorità noise intrise di distorsioni alternano momenti di grande carica emotiva ad altri più meditativi, ma di grande poesia e seduzione - "Premonition" su tutti, un brano straordinario della durata 17 minuti.

Il tutto sembra il frutto di una registrazione molto spontanea basata principalmente sulla libera improvvisazione in studio, senza particolare attenzione alle strutture, rielaborata poi con una buona dose di post-produzione in studio. Si scorge l'energia e la carica emotiva dei primi anni a cui si aggiunge una componente elettrica/elettronica mai sentita prima d'ora.

EST ancora una volta, come era solito fare al termine degli album, quando tutto sembrava finito, ci ha regalato un'ultima perla inaspettata... so long Esbjiorn.


Track Listing: 1.Decade - 01:17; 2. Premonition: I.Earth - 17:07 / II. Contorted - 06:18; 4. Jazz - 04:17; 5. Still - 09:55; 6. Ajar - 01:36; 7. Leucocyte: I AB Initio / II.Ad Interim - 01:00 / III. Ad Mortem - 13:08 / IV. Ad Infinitum - 04:38; Tutti i brani dell'Esbjörn Svensson Trio.

Personnel: Esbjörn Svensson (grand piano, elettronica, radio a transistor) Dan Berglund (contrabbasso, elettronica); Magnus Ostrom (batteria).

Title: Leucocyte | Year Released: 2009 | Record Label: ACT Music

Tags

comments powered by Disqus

Related Articles

Read Live! CD/LP/Track Review
Live!
by Mike Jurkovic
Published: July 19, 2018
Read My Favorite Things(1960-1969) CD/LP/Track Review
My Favorite Things(1960-1969)
by Jerome Wilson
Published: July 19, 2018
Read The Acadian Orogeny CD/LP/Track Review
The Acadian Orogeny
by Geannine Reid
Published: July 19, 2018
Read Drift CD/LP/Track Review
Drift
by Paul Rauch
Published: July 18, 2018
Read Journey Moments CD/LP/Track Review
Journey Moments
by Mike Jurkovic
Published: July 18, 2018
Read Moku Maluhia - Peaceful Island CD/LP/Track Review
Moku Maluhia - Peaceful Island
by Mark Sullivan
Published: July 18, 2018
Read "Wild Red Yellow" CD/LP/Track Review Wild Red Yellow
by John Sharpe
Published: July 4, 2018
Read "Eclipse" CD/LP/Track Review Eclipse
by Geannine Reid
Published: June 10, 2018
Read "Lifelike" CD/LP/Track Review Lifelike
by Mike Jurkovic
Published: April 22, 2018
Read "# 1" CD/LP/Track Review # 1
by Troy Dostert
Published: July 24, 2017
Read "Blues and Boogie Vol. 1" CD/LP/Track Review Blues and Boogie Vol. 1
by Doug Collette
Published: December 3, 2017
Read "Perception" CD/LP/Track Review Perception
by Jerome Wilson
Published: July 15, 2018