Learn How

We need your help in 2018

Support All About Jazz All About Jazz is looking for 1,000 backers to help fund our 2018 projects that directly support jazz. You can make this happen by purchasing ad space or by making a donation to our fund drive. In addition to completing every project (listed here), we'll also hide all Google ads and present exclusive content for a full year!

3

Bruno Tommaso: Le oche di Lorenz

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
Torna Bruno Tommaso, e ci regala ancora una volta tutta la fragranza della sua musica, puntuale, assolutamente equilibrata, di aplomb vagamente aristocratico. L'ultima sua fatica discografica s'intitola Le oche di Lorenz e lo coglie nelle vesti di autore, arrangiatore e direttore (il contrabbasso pare ormai un ricordo) per un ottetto in cui s'impone immediatamente all'attenzione la presenza di un quartetto di clarinetti (unici fiati) veramente da favola.

Ad aprire le danze è la suite in dodici (brevi) movimenti "Oh, che bel mattino," che possiede la lapidaria espressività propria delle migliori pagine del musicista romano, raffinata e scattante, qua e là di tratto vagamente third stream/californiano, e con un uso del cantato (senza testo) quanto mai appropriato, calibrato.

Completano il CD nove brani più ampi, a loro volta raccolti a mo' di suite ("Il gioco dell'oca"), ma in realtà piuttosto autonomi. Dal mazzo estrarremmo gli iniziali "Alea Jacta Est" e "Il gioco delle coppie," questo, in particolare, con un magistrale duetto Trovesi/Mariottini, e poi ancora "E chi non vuol perder non gioc," ancora di umore californiano, "O-che Ockegem" e "Le oche di Lorenz," il primo più per l'apporto dei singoli (voce e clarinetto), il secondo per l'aspetto corale (ma pur sempre con un ottimo assolo di Trovesi).

Altrove si registra magari qualche lieve calo di tensione (in "Ritorna sui tuoi passi" e "Le oche giulive," per esempio), ma ciò non impedisce a Le oche di Lorenz di porsi fra le produzioni più rilevanti del jazz nostrano in questo primo scorcio di 2014.

Track Listing: O che bel mattino (var. 1/12); Alea Jacta Est; Il gioco delle coppie; La contrada dell'oca; Ritorna sui tuoi passi; E chi non vuol perder non gioc; Le oche giulive; O-che Ockegem; Le oche di Lorenz; Piazza delle oche.

Personnel: Nico Gori, Achille Succi: clarinetto; Gianluigi Trovesi: clarinetto contralto; Mirco Mariottini: clarinetto basso; Sergio Corbini: pianoforte; Piero Leveratto: contrabbasso; Paolo Corsi: batteria, percussioni; Martina Grossi: voce; Bruno Tommaso: direzione.

Title: Le oche di Lorenz | Year Released: 2014 | Record Label: Rudi Records


Tags

Related Video

comments powered by Disqus

More Articles

Read Bricks CD/LP/Track Review Bricks
by Glenn Astarita
Published: December 17, 2017
Read Makes the Heart to Sing: Jazz Hymns CD/LP/Track Review Makes the Heart to Sing: Jazz Hymns
by Dan Bilawsky
Published: December 16, 2017
Read Song of No Regrets CD/LP/Track Review Song of No Regrets
by Jack Bowers
Published: December 16, 2017
Read Sounding Tears CD/LP/Track Review Sounding Tears
by John Sharpe
Published: December 16, 2017
Read Lighthouse CD/LP/Track Review Lighthouse
by Glenn Astarita
Published: December 16, 2017
Read Kill The Boy CD/LP/Track Review Kill The Boy
by Chris Mosey
Published: December 16, 2017
Read "Spirits" CD/LP/Track Review Spirits
by Geannine Reid
Published: July 2, 2017
Read "Ma De Re Sha" CD/LP/Track Review Ma De Re Sha
by Geno Thackara
Published: June 28, 2017
Read "Kurrent" CD/LP/Track Review Kurrent
by C. Andrew Hovan
Published: October 17, 2017
Read "Behind The Mist" CD/LP/Track Review Behind The Mist
by Bruce Lindsay
Published: March 30, 2017
Read "Extremophile" CD/LP/Track Review Extremophile
by John Sharpe
Published: September 26, 2017
Read "Green Moss Black Sand" CD/LP/Track Review Green Moss Black Sand
by Chris Mosey
Published: July 30, 2017

Support All About Jazz's Future

We need your help and we have a deal. Contribute $20 and we'll hide the six Google ads that appear on every page for a full year!