All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Hélène Breschand: Le Goût du sel

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
L'arpa è forse uno degli strumenti più caratterizzati e caratterizzanti. Associare l'arpa al peggior romanticismo è esercizio fin troppo facile. Che non rende giustizia allo strumento (che in sé è quasi oggetto neutro, ovvero dipendente dal modo in cui viene suonato), ma che ne riflette bene l'utilizzo comune.

L'arpista francese Hélène Breschand, qui al suo secondo album in solitaria, fa invece tutto il possibile per smontare ogni possibile cliché sullo strumento. Ogni possibile pregiudizio dell'ascoltatore.

Sonorità elettroacustiche, rauche, corde percusse con l'archetto, live sampling, ci restituiscono uno strumento dalla timbrica inattesa. Uno strumento sul quale appoggiare una ricerca musicale rigorosa, vigile, aperta ad ogni influenza. Una ricerca fatta di carne e di sangue, parafrasando il titolo dell'ultimo brano, ma anche, indubitabilmente, estremamente cerebrale.

In copertina, c'è la foto di una chiesa in rovina, al cui interno c'è la carcassa di un'auto semi-distrutta. Personalmente, ci avrei visto bene anche l'immagine di un'arpa sventrata.

Track Listing: 1. Salomé; 2. Au Bout De La Langue; 3. Minotaure; 4. Fleur De Sel; 5. Le Festin De Penthésilée; 6. L'enfant Gâtée; 7. Corps à Corde; 8. Chair Et Sang Musiche e testi di Hélène Breschand

Personnel: Hélène Breschand (arpa)

Title: Le Goût du sel | Year Released: 2007 | Record Label: Isotope Records

About Hélène Breschand
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related