All About Jazz

Home » Articoli » Multiple Reviews

0

La nicchia del canto jazz maschile

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
A eccezione di pochi nomi—in particolare Kurt Elling, Gregory Porter, Bobby McFerrin e il veterano Tony Bennett—il canto jazz maschile è nettamente sottoesposto rispetto a quello femminile. Esempi eclatanti di questo sono stati Jon Hendricks e Mark Murphy, scomparsi di recente senza aver avuto la considerazione che meritavano.

Allan Harris e Fred Farell sono due interpreti sessantenni dai percorsi e dalle coordinate stilistiche diverse ma accomunati da una carriera artistica di nicchia. Harris ha ottenuto il primo riconoscimento internazionale nel 2015, quando è risultato miglior cantante emergente nel Critics Poll di Down Beat. È un baritono afro-americano con all'attivo alcuni dischi da leader e partecipazioni in vari festival, tra cui Umbria Jazz.

Farell ha iniziato a cantare nei club di New York negli anni settanta, collaborando con nomi di rilievo come Dexter Gordon, Barry Harris e Kenny Barron ma dagli anni ottanta ha privilegiato le esibizioni in gruppi gospel ed oggi è leader del gruppo Gospel Jazz "JazzLite."

The Genius of Eddie Jefferson
Allan Harris
Resilience Music
2018
Dopo alcuni tributi a importanti interpreti come Nat "King" Cole e Billy Eckstine, Harris dà piena espressione alla sua natura di crooner con un bell'omaggio a Eddie Jefferson, il padre del vocalese. Quel genere, nato nel 1952 con la rilettura di King Pleasure di un assolo di James Moody, traduceva in canto alcuni famosi interventi improvvisati.

In questo disco Harris associa propri testi a classiche versioni del songbook jazzistico a cominciare dal celeberrimo "So What" di Miles Davis ma include seducenti interpretazioni di classici song, come "Memphis" e "Jeannine." Dotato di flessibile varietà cromatica—dagli scuri timbri baritonali ai leggeri voli in falsetto—il cantante di Brooklyn evidenzia esuberante immaginazione musicale e vivace timing. Le sue interpretazioni sono ricche di calore e coinvolgenti.

Dopo la citata "So What" spiccano due contagiose versioni di "Sister Sadie" e "Filthy McNasty," noti classici di Horace Silver con ricchi interventi dei sassofonisti Richie Cole e Ralph Moore. In "Body and Soul" l'omaggio a Jefferson è esplicito: Harris ripropone il testo che il cantante scrisse in onore di Coleman Hawkins. Soffice e danzante è invece il conclusivo "Waltz for a Rainy Bebop Evening" altra interpretazione di Jefferson nell'album di Richie Cole "New York Afternoon," con l'omaggio del sassofonista a 40 anni di distanza.

Distant Song
Fred Farell
Whaling City Sound
2018
Se Allan Harris è un pulsante baritono ricco di verve, che può ricordare Mark Murphy, Fred Farell è un melodico balladeur che s'innesta sulla linea del canto bianco, da Mel Torme a Michael Buble, per intenderci. Questo disco di debutto come leader è il risultato di un incontro con vecchi amici—il sassofonista Dave Liebman e il pianista Richie Beirach—e nasce come omaggio ad alcune loro composizioni. Farell le ha corredate di suoi testi e le interpreta accompagnato dai due musicisti. Il clima è intimo e dalle tinte rarefatte, vagamente cool. Tutti i brani scelti sono cantabili ballad che si snodano in un'atmosfera sospesa (non c'è sezione ritmica), meditativa e sognante.
La voce di Farell è melodiosa, la dizione equilibrata e alterna momenti cantati a languide declamazioni dei testi. La presenza dei due magistrali strumentisti è essenziale per aggiungere profondità espressiva, variare lo spettro timbrico e far respirare la musica. Un progetto che affascina per i percorsi cantabili e l'intima poesia.

Elenco dei brani e musicisti

The Genius of Eddie Jefferson

Brani: So What; Sister Sadie; Dexter Digs In; Billy's Bounce; Body and Soul; Jeannine; Filthy McNasty; Lester's Trip to the Moon; Memphis; Waltz for a Rainy Bebop Evening.

Musicisti: Allan Harris: voice; Richie Cole: alto; Ralph Moore: tenor saxophone; Eric Reed: piano; George De Lancey: bass; Willie Jones III: drums.

Distant Song

Brani: Broken Wing; Lonnie's Song; Forgotten Fantasies; Leaving; Tomorrow's Expectations; Sunday Song; Mitsuku; Zal; Places; Distant Song.

Musicisti: Fred Farell: voice; Dave Liebman: soprano and tenor saxophones; Richie Beirach: piano.
About Allan Harris
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Watch

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related