All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Giancarlo Schiaffini, Errico De Fabritiis, Luca Tilli: Kammermusik

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Giancarlo Schiaffini, Errico De Fabritiis, Luca Tilli: Kammermusik
Cinquantuno minuti di musica suddivisi in tredici tracce, nove delle quali improvvisate, due di Misha Mengelberg, una di Herbie Nichols—cioè di due icone della musica di ricerca—e l'ultima, a mo' di omaggio iconoclasta, nientemeno che ”O' Sole Mio”: questo il menù apparecchiato da Giancarlo Schiaffini in trio con due musicisti non facilmente etichettabili come il sassofonista Errico De Fabritiis, membro tra l'altro del gruppo Roots Magic, e il violoncellista Luca Tilli, formatosi all'improvvisazione con Tristan Honsinger.

Kammermusik, che esce per Setola di Maiale, è stato registrato nel novembre del 2017 e certamente tiene fede al proprio titolo per il modo in cui i suoni dei tre strumenti si intrecciano, per le dinamiche sempre contenute e per il ruolo del violoncello, che fa da filo conduttore. Questo clima favorisce la leggibilità delle trame anche nei brani improvvisati, i quali comunque contengono in filigrana una tematicità lirica.

Le modalità espressive variano di traccia in traccia e non sempre hanno la medesima immediatezza; si confrontino a mo' d'esempio le ultime tre ”Musik”: fluida la 6, nella quale il contralto di De Fabritiis procede narrativamente sul basso del violoncello e con il saltuario accompagnamento del trombone; puntillistica composizione di suoni la brevissima 7; inquieta, magmatica e cangiante la 8, nella quale De Fabritiis è al soprano che usa alla Roscoe Mitchell, Schiaffini offre al trombone mille forme espressive diverse e Tilli tiene la bussola dello sviluppo sonoro modificandone tempi e dinamica, anch'egli variando costantemente gli stilemi.

Appena meno poliedriche le riletture, con quella di Nichols -"Double Exposure" -che presenta il contrappunto di sax e trombone con il violoncello a fare da perno, la prima di Mengelberg—”A Bit Nervous”—che gioca con il titolo facendo ripetere il tema al trombone in modo variato ma sempre un po' surreale, la seconda—”Rumbone”—che ha forme più tradizionali e ”O' Sole Mio” che dissesta decisamente la canzone simbolo nazionale, facendone emergere il tema da un meditativo coacervo di suoni in libertà. Discorso a sé per ”Hommage”, dal chiaro impianto lacyano (che l'omaggio sia proprio al grande sopranista?) sia nel tema che la contraddistingue, sia nelle forme improvvisative.

Disco singolare per varietà di ispirazioni, Kammermusik è un godibilissimo esempio di libera improvvisazione.

Track Listing

Musik 1; Musik 2; Musik 3; Musik 4; Musik 5; Musik 6; Musik 7; Musik 8; Double Exposure; A Bit Nervous; Hommage; Rumbone; ‘O Sole Mio.

Personnel

Giancarlo Schiaffini: trombone; Errico De Fabritiis: soprano and alto saxophone; Luca Tilli: cello.

Album information

Title: Kammermusik | Year Released: 2018 | Record Label: Setola di Maiale

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

A Conversation
Tim Hagans-NDR Big Band
Die Unwucht
Christopher Kunz & Florian Fischer
In Space
The Luvmenauts
Afrika Love
Alchemy Sound Project

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.