All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

JC Sanford Orchestra: Views from the Inside

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
JC Sanford Orchestra: Views from the Inside
Nell'attuale rinascimento del jazz orchestrale JC Sanford non è affatto un esordiente anche se pubblica solo ora il primo disco a suo nome.
È membro fondatore con Darcy James Argue del Composers' Federation Pulse, ha operato nel BMI Jazz Composers' Workshop guidato da Jim McNeely e Mike Abene, da anni agisce regolarmente come compositore e direttore d'orchestra collaborando con John Hollenbeck, Joel Harrison, Alan Ferber e Alice Coltrane.

Potremmo aggiungere altro sulle sue attività di trombonista e leader di piccoli organici o su quella di insegnante. Come altri giovani bandleader, anche Sanford è stato allievo di Bob Brookmeyer al New England Conservatory dove ha assimilato i fondamenti dell'orchestrazione moderna ma anche il piacere della sperimentazione.
Facendo parte di uno stesso universo, l'arrangiatore opera su coordinate simili a quelle di John Hollenbeck o Darcy James Argue ma il suo lavoro segue un percorso personale.

La scrittura di JC Sanford è generalmente legata alla musica sinfonica, sia moderna che contemporanea, ma talvolta lo fa in modo marcato. La composizione più lunga e ambiziosa (quella che dà il titolo all'album) predilige un'estetica più legata al rigore accademico che al creativo ed espressivo (in termini di personalizzazione del suono, feeling eccetera) apporto che viene dal jazz.
In altri brani (quelli della serie "Brooklyn Vignette" e non solo) l'autore cerca invece una sintesi con l'estetica afro-americana giungendo a risultati pienamente convincenti: troviamo così fantasiose relazioni tra collettivo e singoli strumentisti con la musica ricca di sorprendenti contrasti e forti tensioni. Alcune ricordano Don Ellis, la Vienna Art Orchestra e talvolta Gil Evans, tutti riferimenti comuni per molti arrangiatori attuali. Lo stesso Sanford al trombone si dimostra uno dei solisti più interessanti (si veda "Robins in Snow") ma vanno citati anche il trombettista Taylor Haskins, il noto percussionista Satoshi Takeishi (a loro due sono affidati tre piccoli brani improvvisati), il vibrafonista Tom Beckham o il fisarmonicista Jacob Garchik.

Un album per qualche aspetto ancora diseguale ma JC Sanford si dimostra un orchestratore di alta professionalità e capace di soluzioni fantasiose.

Track Listing

An Attempt at Serenity; Your World Alone; 2nd and 7th (Brooklyn Vignette #5); Brownieland (Brooklyn Vignette #1); Pre-Systems; Robins in Snow; Views from the Inside; Inter-Systems; Sunset Park, Sunset Park (Brooklyn Vignette #2); Sky. Good.; Systems Two (Brooklyn Vignette #6); Verrazano Bikeride (Brooklyn Vignette #3).

Personnel

J.C. Sanford: composizione, arrangiamento, trombone; Taylor Haskins: tromba, flicorno, harmonizer; Matt Holman: tromba, flicorno; Dan Willis: oboe, piccolo, flauto, sax soprano; Ben Kono: corno inglese, clarinetto basso, clarinetto, flauto, sax contralto; Chris Bacas: clarinetto, sax soprano, sax tenore; Kenny Berger: clarinetto contralto, fagotto, flauto; Mark Patterson: trombone; Jeff Nelson: tuba, trombone basso; Chris Komer: corno francese; Jacob Garchik: fisarmonica; Tom Beckham: vibrafono; Meg Okura: violino, elettronica; Will Martina: violoncello, elettronica; Aidan O’Donnell: contrabbasso; Satoshi Takeishi: percussioni; Asuka Kakitani: conduzione (6, 12).

Album information

Title: Views from the Inside | Year Released: 2015 | Record Label: Whirlwind Recordings Ltd

Post a comment about this album

Listen

Watch

Tags

View events near New York City
Jazz Near New York City
Events Guide | Venue Guide | Get App | More...

Shop Amazon

More

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.